Nasce il sito web “Viaggio nel Monte Regale”: nuovo portale turistico dedicato al Monregalese

On line il sito web "Viaggio nel Monte Regale": portale turistico dedicato al Monregalese. Un progetto di Unionemonregalese.it

sito web

On line il sito web "Viaggio nel Monte Regale": portale turistico dedicato al Monregalese. Un progetto di Unionemonregalese.it

È nato Viaggio nel Monte Regale - turismo.unionemonregalese.it., il nuovo sito turistico per la promozione del Monregalese. Un vero e proprio portale che, in modo dettagliato, descrive la nostra zona per promuoverla e per farla conoscere ai potenziali turisti di tutta Italia, ai quali potrà servire anche come guida on-line, per scoprire i nostri paesi una volta arrivati sul posto. Un progetto tematico sviluppato e ospitato dal sito dell’Unione Monregalese.

Clicca qui per accedere al sito Viaggio nel Monte Regale

Dalla città che vola in mongolfiera, agli “angeli e demoni” di San Fiorenzo, la pace dei sensi dell’Oasi o un respiro profondo a Sale San Giovanni (la Provenza delle Langhe), pensando magari già a un bel bicchiere di vino, a una passeggiata in montagna o ai sapori della Valcasotto.

LA MAPPA
Quanto è bello il Monte Regale?

Siamo partiti da una mappa. Quella che “inventò” Harry Beck, un anonimo impiegato di Londra degli anni ’30, per illustrare la linea della metropolitana: dividere il territorio in linee concettuali, dove è più importante la fedeltà logica che le distanze geografiche. Così abbiamo disegnato le “nostre” di linee, tra montagne, colline, chiese, santuari, mongolfiere e panchine giganti.

Clicca qui per accedere al sito Viaggio nel Monte Regale

C’è la linea “napoleonica” che attraversa il Bricchetto, Briaglia, Niella, San Michele, Lesegno, o la linea “romana” lungo Augusta Bagiennorum, poi le “Valli”, la “via del Marguareis”, c'è la linea “Saracena” (Ceva-Garessio-Ormea), l’“Alta Langa”, la “Langa Planet”, la “Piana del Pesio” e i comprensori del Mondolè.

Tutto ruota attorno a “Mondovì città”. Ma per orientarsi sul sito si va anche e soprattutto per sezioni. Il nostro territorio è ampio, soprattutto variegato: c’è l’arte, c’è l’enogastronomia, le grotte, lo sci, l’outdoor. I “nostri” tesori vanno dal Santuario di Vicoforte, ad Infinitum.

ALCUNI ESEMPI DI PERCORSI TURISTICI

Clicca qui per accedere al sito Viaggio nel Monte Regale

È un racconto di tanti tesori a portata di mano e a “km 0”, che vogliamo e ci sentiamo in dovere di far conoscere online. Senza trascurare gli aspetti pratici: gli “Info point” servono proprio per dare le giuste indicazioni al turista. Dove guardare, a chi rivolgersi, quale strada percorrere con l’ausilio della maps di Google. Ma poi c’è il “quando”, gli eventi e le sagre – che stanno per tornare – sono segnalati appositamente e la sezione riservata apposta alle “notizie del Monte Regale” aiuta a non perdersi nulla. Ma questo è solo l’inizio: consiglieremo, in collaborazione con professionisti (guide turistiche ed accompagnatori) alcuni possibili itinerari. E nel farlo una domanda comunque ci ronzava spesso in testa: quanto è bello il “Monte Regale”?

I PARTNER

Questa iniziativa fa parte del progetto “Viaggio nel Monte Regale”, realizzato da CEM -  Cooperativa Editrice Monregalese con finanziamento dalla Fondazione CRC a cui si sono aggiunti numerosi partner. Nei mesi della quarantena, redattori e pubblicitari dell’Unione Monregalese, con i tecnici di ACD di Mondovì, hanno lavorato assiduamente per mettere in funzione il sito prima dell’estate.

Clicca qui per accedere al sito Viaggio nel Monte Regale

Come utilizzare e sostenere il sito
Tutti i cittadini possono fare la loro parte per far conoscere i “tesori” che offre la nostra zona, divulgando il nostro sito tra amici, parenti e conoscenti che abitano in altre zone del Piemonte o in altre regioni: una crescita del settore turistico potrebbe veramente essere una risorsa importante ancora non del tutto utilizzata, e potrebbe portare nuovi posti di lavoro e vantaggi per tutti. Gli amministratori pubblici della zona a cui abbiamo già presentato l’iniziativa hanno dimostrato un notevole interesse e si prospettano fruttuose collaborazioni (già iniziate in parte con la pubblicazione cartacea). Gli operatori del settore turistico possono “usare” il sito indicandolo ai loro ospiti in cerca di cose da vedere, ma anche sostenerlo e utilizzarlo per promuovere le loro attività, attraverso banner pubblicitari e in certi casi con articoli dedicati. Il sito crescerà ancora e chi vorrà potrà dare il proprio contributo per perfezionare e incrementarne i contenuti, ma anche garantire un sostegno economico attraverso una pubblicità particolarmente mirata: chi è interessato ci contatti. Infatti il sito è già predisposto per i prossimi step del progetto: la traduzione dei contenuti in inglese, tedesco e francese.