Escursionista francese trovato senza vita sopra le Terme di Valdieri

67enne e residente a Nizza, ospite di una struttura ricettiva di Entracque

Nella serata di giovedì 25 giugno, due escursionisti hanno rinvenuto il corpo di un uomo immerso nel rio, poco a valle del Lagarot di Lourousa, sopra le Terme di Valdieri. Intorno alle 21 hanno raggiunto il rifugio Morelli Buzzi da cui hanno lanciato l'allarme. Le squadre da terra del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco sono partite a piedi e hanno individuato il corpo esanime all'interno di una stretta gola del rio. Per ricuperarlo è stato necessario l'utilizzo delle corde e la tecnica del recupero con il contrappeso. Intorno all'1 del mattino, la salma è stata trasportata presso il Gias del Lagarot dove una parte del personale è rimasta a vegliarla in attesa di effettuare il recupero con l'elicottero alla luce del giorno. Tuttavia, le condizioni meteorologiche al momento non hanno ancora consentito al velivolo di portarsi in zona. Nel frattempo si stanno organizzando nuove squadre da terra, nel caso fosse necessario il trasporto a valle a piedi. Si tratta di un uomo di nazionalità francese, 67enne e residente a Nizza, ospite di una struttura ricettiva di Entracque.