“Coltivare e custodire”: premio internazionale per il forno comunitario di Rocca Cigliè

Riconoscimento di prestigio per gli "Amici del Forno" nella location da sogno di Tenuta Monsordo Bernardina, sulla collina di Alba

"Il pane è condivisione, cooperazione. Un elemento simbolico, distintivo della comunità" con queste parole Carlin Petrini, patron di Slow Food e presidente dell'università di Pollenzo, ha introdotto il premio "Coltivare e custodire", nella bellissima location di Tenuta Monsordo Bernardina, quartier generale di Ceretto vini, sulla collina albese. Il prestigioso premio internazionale è andato quest'anno all'associazione "Amici del Forno" di Rocca Cigliè, che da qualche anno hanno riscoperto e valorizzato la funzione del forno comunitario, dove le famiglie possono andare a fare il pane, come si faceva un tempo, nelle borgate di Langa. Il premio è stato ritirato dalla signora Maria Teresa Palmieri e da Luigi Ferrua, sindaco di Rocca Cigliè e tra i promotori dell'Associazione di valorizzazione.