Addio ad Alessandro Invernizzi, ex-patron delle Acque Lurisia

Nella giornata di ieri è mancato l'ad delle Terme di Lurisia, titolare per molti anni dello storico marchio delle acque. Era malato da tempo. Lascia la moglie e due figli

Addio ad Alessandro Invernizzi, ex-patron delle Acque Lurisia
Addio ad Alessandro Invernizzi, ex-patron delle Acque Lurisia

La Granda piange Alessandro Invernizzi: è scomparso il noto imprenditore, titolare delle Terme di Lurisia e fino all'anno scorso delle acque Lurisia. Invernizzi era malato da tempo, lascia la moglie Yara e due figli, Alexander Fabrizio e Rebecca Rose.

Nato a Milano nel 1971, terzogenito dell'imprenditore Vittorio Invernizzi, lo affianca inizialmente nel lavoro alla catena "Beverly 5" di supermercati, con specializzazione nel beverage. Nel 2008 si è laureato a pieni voti alla Cattolica di Milano. Nel 1996 è ancora al fianco del padre nell'acquisizione e nel rilancio delle Acque Lurisia. L'esperienza che prosegue con l'ingresso di Oscar Farinetti nell'impresa nel 2004 e che si conclude nel 2017 con la cessione a Coca Cola Italia. In 13 anni di gestione Acque Lurisia ha triplicato il fatturato ed è stata esportata in 42 stati nel mondo.

Nel 2009 si affaccia nella sua vita lo spettro della leucemia, con cui sarà costretto a convivere negli anni successivi. Un'esperienza che fa nascere il blog "18mq" e "Il Manuale di vita" i primi strumenti con cui cerca di trasmettere i propri valori e la propria testimonianza agli altri. Dopo il 2016, si aggiunge la nascita della comunità dei Feliciani, gli estremisti della felicità, e inizia a elaborare il concetto di Economia Umana. Un’economia che metta al centro la realizzazione delle persone e non il profitto monetario.

Nel 2015 idea, fonda e diventa presidente della onlus Volontari per un Mondo Migliore, che ha lo scopo di valorizzare il territorio di Lurisia.

Con la scomparsa di Invernizzi la Granda perde uno dei nomi di spicco dell'imprenditoria piemontese, e la comunità roccafortese perde uno dei suoi più illustri concittadini.

IL RICORDO DEL SINDACO DI MONDOVÌ - «Di Alessandro Invernizzi ho avuto modo di apprezzare il pensiero lucido e la capacità di visione, lo ricordo con profonda stima - ricorda il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano –. Il territorio perde non soltanto un imprenditore, ma un pensatore che, nonostante la malattia, ha sempre avuto la forza e il coraggio di proporre, di stimolare, di mettersi in gioco e di investire per l'area Monregalese. Esprimo a lui un pensiero di riconoscenza e a tutta la sua famiglia le condoglianze della nostra comunità».

LEGGI L'ULTIMA INTERVISTA AD ALESSANDRO INVERNIZZI
sulla vendita dell'Acqua Lurisia a Coca Cola

«Ecco perché abbiamo venduto Acqua Lurisia a Coca Cola»: intervista ad Alessandro Invernizzi

 

_______

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI