Elezioni a Carrù, Nicola Schellino si candida a sindaco

L'avvocato carrucese sfiderà Francesco Rocca, che aveva già presentato tempo fa la sua lista "Civicarrù"

Nicola Schellino

Nicola Schellino, avvocato carrucese classe '85 e attuale assessore comunale, scende in campo. Sarà lui a guidare la "seconda lista" a Carrù per le prossime elezioni amministrative. Ieri sera l'ultima riunione ha dato fumata bianca e l'ufficialità è arrivata pochi minuti fa. La lista è in fase di definizione e sarà composta da molti volti "nuovi".

«Ho deciso – scrive Schellino –  di presentare la mia candidatura a sindaco di Carrù. Dopo dieci anni da assessore, mi sono trovato di fronte ad un bivio: abbandonare del tutto la vita amministrativa o perseguire un progetto tutto mio che desse voce e forza alle mie idee. Ho sempre inteso la politica, a qualsiasi livello, come forma di servizio in favore di tutta la cittadinanza e, in quest’ottica, ho cercato di dare il mio contributo alla crescita di Carrù, lasciando spazio al confronto e cercando di valorizzare ciò che unisce, senza alimentare ciò che divide».

«Mi presenterò alle prossime elezioni amministrative sostenuto da una lista civica aperta a recepire ogni suggerimento, proposta o critica verrà avanzata dai cittadini. L’approccio rappresenterà la vera rivoluzione rispetto al passato: la nuova amministrazione comunale dovrà mantenere alta l’attenzione verso le reali esigenze dei cittadini di Carrù dando voce alle numerose realtà associazionistiche presenti in paese. Mi metto pertanto a disposizione dell’intera comunità alla ricerca del bene comune per Carrù, rispettoso delle opinioni altrui e disponibile al dialogo con tutti. Da oggi sarà attiva la mia pagina ufficiale, sulla quale potremo confrontarci in vista delle prossime elezioni amministrative»

«In questi dieci anni ho toccato con mano quanto sia complessa la vita amministrativa degli Enti locali: mi sono reso conto che amministrare un Comune al giorno d’oggi, tra vincoli di bilancio, tagli ai trasferimenti statali e procedure rigorose, richiede competenze trasversali ed una certa propensione ad approfondire ogni tematica afferente la vita dell’Ente per non farsi cogliere impreparati».

«Dopo lunghe riflessioni, agevolate dal periodo di forzato lockdown, ho compreso che è arrivato il momento di fare un passo in avanti, per mettermi al servizio del mio paese, dove sono nato e cresciuto. Intendo ringraziare sin d’ora tutti i colleghi amministratori con i quali ho condiviso l’onore di rappresentare Carrù in questo decennio. Ho imparato molto da ciascuno di voi e, anche per merito della fiducia che mi avete accordato negli anni, oggi mi sento di poter lavorare in prima linea per il futuro di Carrù».

_______

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI