Treni: abolito il limite sui posti a sedere

Ordinanza in vigore da oggi, 10 luglio: consentito il trasporto “a pieno carico”

Treni: abolito il limite sui posti a sedere
Treni: abolito il limite sui posti a sedere

Treni: abolito il limite sui posti a sedere. Treni, bus, taxi tornano a riempirsi. Da oggi, venerdì 10 luglio, infatti, anche in Piemonte è consentita la ripresa del trasporto a pieno carico, limitatamente ai posti a sedere, nelle linee extraurbane di treni, autobus (di linea e turistici), sui taxi e nel trasporto con conducente, sempre nel rispetto delle “Linee guida” approvate dalla Conferenza delle Regioni in accordo con il Governo. È questo l’oggetto dell’ordinanza a firma del governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che ha atteso fino all’ultimo che il Governo rompesse gli indugi e adottasse una linea omogenea per tutte le Regioni.

Treni: abolito il limite sui posti a sedere

«Abbiamo voluto dare ancora una settimana di tempo con l’auspicio che il Governo, rimasto totalmente silente in questi giorni, intervenga finalmente per uniformare la situazione – spiegano il presidente Cirio e l’assessore ai Trasporti, Marco Gabusi –. Un treno che collega Liguria, Piemonte e Lombardia non può partire da una regione in un modo e arrivare a destinazione in un altro. Non si può avere il caos». Ma ora il tempo è scaduto. Di fatto l’ordinanza si allinea a quanto già avviene in Liguria: il limite sui posti a sedere sparisce e rimane in vigore solo l’obbligo di mascherina. L’obiettivo, come ribadito a più riprese dallo stesso Cirio, è quello di evitare le tante complicazioni di due norme diverse per due regioni confinanti. Chi partiva dal Piemonte alla volta della Riviera si vedeva obbligato ad un limite di posti sui treni piemontesi, per poi salire sui convogli liguri “aperti a tutti”. Una situazione che ha creato oggettivi problemi, soprattutto alla stazione di Savona, e ben poco hanno potuto fare i treni aggiuntivi, con persone a cui è stato impedito di salire su convogli già pieni secondo le normative sul distanziamento.
Da oggi, dunque, tutti a bordo come nel pre-lockdown, nella speranza che il viaggio andata e ritorno verso il mare sia meno difficoltoso. Anche perché non va meglio sulle autostrade.

_________________________

Il Monregalese è un meraviglioso scrigno di tesori
scoprilo su VIAGGIO NEL MONTE REGALE
il sito internet del territorio con informazioni, notizie, itinerari, curiosità
per orientarsi tra arte, cultura, enogastronomia, outdoor

________________________

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI