Mondovì, gli uffici della Camera di Commercio si trasferiscono a Breo

Mondovì, gli uffici della Camera di Commercio si trasferiscono a Breo. Riapriranno da lunedì 3 agosto

Gli uffici della Camera di Commercio a Mondovì riapriranno dal 3 agosto, ma in una sede diversa: si trasferiranno dall'Altipiano (oggi la sede è in via Delvecchio) a Breo, nei locali comunali in via Gasometro 5 (ex ufficio del Giudice di Pace, a fianco della Protezione civile e sotto il Comando della Polizia Locale). Sono chiusi da tempo, a causa delle norme Covid. Se non si fosse trovata una soluzione, il rischio era la chiusura definitiva per le scelte "centralizzanti".

UN ACCORDO COI COMUNI
In seguito alle disposizioni legislative che hanno previsto la razionalizzazione della Pubblica Amministrazione e nello specifico la riorganizzazione degli Enti Camerali, con l’obbligo di ridurre le sedi decentrate, la Giunta camerale ha siglato in queste ultime ore un accordo strategico con i Comuni di Saluzzo e di Mondovì per mantenere il presidio degli sportelli territoriali. «Per assicurare la prosecuzione del servizio in presenza - dopo la necessaria sospensione a causa all’emergenza Covid - abbiamo adottato una convenzione con le Amministrazioni comunali – spiega il presidente della Camera di Commercio, Mauro Gola – che a titolo di comodato gratuito, hanno concesso appositi spazi. Questa strada ci permette di mantenere un servizio essenziale sul territorio senza oneri aggiuntivi, come l’affitto dei locali, per le casse dell’Ente Camerale. Diversamente, gli utenti che non hanno ancora familiarità con i servizi telematici della Camera, avrebbero dovuto rivolgersi direttamente agli uffici centrali di Cuneo o a quelli di Alba. Di fronte alla costante evoluzione dei sistemi economici e normativi, è fondamentale offrire un servizio capillare sul territorio e la Camera di commercio è al fianco delle imprese e dei cittadini per garantire continuità ed efficienza».

IL SINDACO: «ABBIAMO FATTO LA NOSTRA PARTE»
«Il Comune di Mondovì – dichiara il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano – ha concesso in uso alla Camera di Commercio di Cuneo due locali situati presso la sede del Comando di Polizia Locale. Un risultato cui si è giunti all’esito di una proficua interlocuzione con l’Ente camerale, finalizzata a mantenere sul territorio un presidio essenziale per le imprese di zona. Come in tutti gli altri ambiti, siamo convinti che la “centralizzazione” delle strutture non sia una soluzione strategica, ma che la ricerca del risparmio immediato abbia come conseguenza un impoverimento delle Province con costi ben più elevati e duraturi nel tempo. Siamo soddisfatti, pertanto, che il Comune abbia potuto fare la propria parte e contribuire attivamente, mediante la concessione di uno spazio, alla salvaguardia dello sportello della Camera di Commercio nel Monregalese, terra di imprenditoria e di aziende d’eccellenza».