Sant’Albano: bottiglie e rifiuti abbandonati sulle tribune e nel campo da calcio

Lo sfogo del presidente della Asd, Massimo Ravera: «Chiediamo rispetto per il nostro lavoro. Ho passato un’intera mattina a raccogliere cocci di vetro dal terreno di gioco»

Bottiglie vuote, bicchieri di plastica, lattine e altri rifiuti, abbandonati sulle tribune e gettati anche all’interno del campo da gioco: è questo lo “spettacolo” che ha trovato, la mattina di venerdì 21 agosto, il presidente della Asd Sant’Albano Calcio, Massimo Ravera, appena arrivato all’impianto sportivo comunale. A peggiorare la situazione, una decina di bottiglie di vetro, lanciate tra l’erba del campo, che sono poi state frantumate dalle ruote del trattore tagliaerba, lasciando sul terreno di gioco una moltitudine di cocci taglienti e pericolosi. Visibilmente dispiaciuto e contrariato, Ravera ha commentato: «Da quest’anno abbiamo l’intera struttura sportiva in gestione. Nei mesi scorsi quindi è stato fatto un lavoro enorme irrigando, concimando e seminando il campo, curando ogni minimo particolare perché tutto fosse perfetto. Ora ci troviamo però davanti a questo brutto spettacolo. Le bottiglie lanciate nel campo poi si sono rotte al passaggio del tagliaerba e ho dovuto passare l’intera mattinata a raccogliere i cocci tra l’erba, uno per uno. Adesso la misura è colma. D’ora in poi abbiamo deciso di vietare l’accesso alle tribune quando non ci sono manifestazioni nell’area e le Forze dell’ordine saranno avvertite dell’accaduto, in modo che vengano intensificati i controlli. Dietro al marchio Asd Sant’Albano – aggiunge Ravera – ci sono tante persone che fanno sacrifici enormi, si prendono grandi e gratuite responsabilità, rinunciano al tempo con la famiglia e con gli amici e impegnano anche risorse economiche non trascurabili. Chiediamo rispetto per coloro che ormai da oltre cinque anni stanno dando l’anima per il progetto».

Il sindaco Bozzano: «Siamo molto dispiaciuti»
«Sono molto dispiaciuto per Massimo, che è una splendida persona, e per tutti coloro che si impegnano a fondo per tenere viva e attiva la realtà sportiva del paese – aggiunge il sindaco Giorgio Bozzano –. Episodi di questo genere non dovrebbero succedere mai. Presso l’area sportiva inoltre ci sono anche diversi cestini dei rifiuti, quindi costerebbe davvero poco buttare l’immondizia nei posti adatti. Speriamo che gli autori del gesto imparino ad aver maggior cura dell’ambiente e delle strutture pubbliche».

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

A Linea Verde su Rai 1 cartoline del monregalese, da Vico a Carrù

CLICCA QUI PER VEDERE LA PUNTATA Nella puntata di oggi, domenica 29 gennaio, Linea Verde ha dedicato una serie di segmenti alle eccellenze e alle peculiarità del monregalese: dopo l'anteprima dedicata alla Fiera del Bue...

Mondovì: tutto esaurito per i “tour della memoria” al Ghetto ebraico, oggi la Sinagoga

Ha avuto un'enorme successo l'iniziativa, coordinata dalla Città di Mondovì con l'associazione Gli Spigolatori ed Esedra, dei "tour della memoria", di organizzare visite guidate a tema “Mondovì Città della Memoria” con visita guidata alle...

L’aereo che attraversa la luna: l’incredibile scatto da Carrù

«È tutta una questione di una frazione di secondo. Quando ci riesco, mi emoziono. Un po’ come un pescatore che, dopo ore e ore di attesa, riesce a tirare fuori un bel pesce». Il...

Paola Farinetti a Mondovì per presentare il libro “Tuffi di superficie”

Sabato 28 gennaio, alle 18 nella sala comunale delle Conferenze in corso Statuto, verrà presentato il libro di Paola Farinetti “Tuffi di superficie” (Gallucci editore). Sarà presente l’autrice che dialogherà con la giornalista Arianna...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...