Mongolfiere tutto l’anno: il Comune lancia il progetto “Mondovì Vola”

Mongolfiere: il Comune lancia il progetto “Mondovì Vola”. A novembre e dicembre voli per bambini in sinergia coi negozi. «Diventiamo la città dei balloon tutto l’anno»

mongolfiere progetto mondovì vola

Mongolfiere: il Comune lancia il progetto “Mondovì Vola”. A novembre e dicembre voli per bambini in sinergia coi negozi. «Diventiamo la città dei balloon tutto l’anno»

È da anni che se ne parla. Di rafforzare il binomio Mondovì-Mongolfiere, di “far decollare” la città, di fare dei grandi palloni aerostatici un simbolo a 360 gradi. La mongolfiera è un’unicità che la nostra città può vantare a livello internazionale e che, dopo anni di lavoro dell’Aeroclub, sta finalmente attecchendo nel tessuto civico, amministrativo e commerciale. A maggio, in questo articolo (leggi qui), scrivevamo che stava prendendo piede una nuova idea: il Comune sta per lanciare un progetto importante per le mongolfiere, su cui investire risorse – ricavate anche grazie al fatto che il 2020 è stato un anno votato “al risparmio”, soprattutto nell’ambito delle manifestazioni. Si chiama “Mondovì Vola”.

«La mongolfiera può costituire un elemento di intrattenimento – è il focus –, un fattore di attrattiva in un più generale programma di eventi o attività». Con un duplice scopo: promuovere l’immagine cittadina, il volo in mongolfiera e i prodotti turistici correlati, e creare curiosità e punto di attrattiva ulteriore in un programma-evento. Il primo passo si vedrà a novembre e dicembre quando, per “lanciare” il raduno dell’Epifania 2021 (la cui organizzazione sarà sicuramente complessa e legata alle disposizioni nazionali sull’emergenza Covid), si organizzeranno quattro occasioni di volo vincolato per bambini a Mondovì Breo.

NEGOZI APERTI E MONGOLFIERA PER BAMBINI
L’idea alla base del progetto è quella di creare una sinergia fra i negozi, il tessuto commerciale, e il tema delle mongolfiere, attraverso una sorta di “voucher” per chi fa acquisti nel centro storico (le modalità sono da definire) che dà diritto alle famiglie di far provare un volo vincolato ai bambini: «Calendarizzare degli interventi di accoglienza e intrattenimento utilizzando anche il fattore di attrattiva costituito dalla mongolfiera – spiega il Comune –, valutando l’apertura straordinaria degli esercizi commerciali e pubblici con cadenza quindicinale per un periodo da definirsi anche in ragione delle tempistiche di avvio delle attività rispetto alla stagione estiva ed autunnale». Il Comune sta definendo col pilota Paolo Oggioni (Slowfly Mongolfiere snc), che gestisce la Mongolfiera Città di Mondovì (il pallone istituzionale), un calendario di quattro domeniche, due a novembre (domenica 8 e domenica 22 novembre) e due a dicembre (domenica 6 e domenica 20 dicembre), con i negozi aperti e la mongolfiera del Comune che in tarda mattinata effettuerebbe in piazza Ellero voli “frenati”, cioè col pallone legato con una fune, salendo e scendendo. «L’esperienza può essere un omaggio offerto dagli operatori del centro commerciale naturale ai loro clienti, magari un ticket omaggio, un’operazione di promozione di “ritorno”».

LABORATORI, EVENTI CON LE SCUOLE
Mentre il pallone aerostatico si alza e si abbassa, un esperto a terra potrebbe spiegare i segreti del volo in mongolfiera, il gonfiaggio, la storia, le curiosità legate al volo in Città. Oppure abbinare la presenza di animatori che realizzino laboratori tematici, per avere a programma elementi di intrattenimento per coloro che sono in attesa o semplici spettatori. Altre ipotesi di mini-eventi a tema: esposizione di opere dell’ingegno a tema volo, esposizione e dimostrazione di aeromodelli in collaborazione con il Gruppo Aeromodellistico Monregalese, esposizione di ultraleggeri, giochi popolari a tema, laboratori creativi. Oppure ancora “gite” al Balloonporto, attività in Parco Europa per imparare come si gonfia una mongolfiera, Ballon Theatre (quello visto all’ultimo Raduno dell’Epifania), laboratorio sulle previsioni meteo (visita didattica alla stazione rilevamento meteo del Porto Aerostatico o alla stazione dell’Aeronautica in Belvedere), visita al laboratorio della ditta Bonanno dove si costruiscono bruciatori. «Se si considera quali saranno le difficoltà di una ripresa delle visite di istruzione da parte degli Istituti scolastici post-emergenza sanitaria, potrebbe essere un’opportunità favorire lo svolgimento di attività didattica all’aperto con la mongolfiera istituzionale». Fino all’ipotesi di «realizzare un ulteriore evento estivo o dedicato alle mongolfiere dalle forme speciali»: una specie di spin-off del Raduno dell’Epifania, senza gare ma con soli decolli per la gioia del pubblico. Funzionerà? Sarebbe bello. È da anni che Mondovì sogna di volare per davvero.


Il Monregalese è un meraviglioso scrigno di tesori.
Scoprilo e promuovilo con il sito Viaggio nel Monte Regale

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI