Mondovicino: neonata intrappolata in auto, salvata dagli addetti alla sicurezza

La mamma aveva inavvertitamente chiuso l'auto lasciando le chiavi all'interno dell'abitacolo

Dopo aver riposto la spesa, la mamma aveva chiuso di scatto il baule dell'auto così che le chiavi erano rimaste inavvertitamente dentro l'abitacolo. È successo nella tarda mattinata di ieri, giovedì 27 agosto, all'interno del parcheggio dello shopping center di Mondovicino, dove una neonata (di una ventina di giorni) è rimasta così intrappolata all'interno della vettura .

La madre, comprensibilmente agitata, ha subito cercato di mettersi in contatto con il marito e ha lanciato l'allarme. I soccorsi sono arrivati a ruota: due addetti del parco commerciale, che si occupano del servizio di vigilanza e sono addestrati anche al primo soccorso e alle operazioni di sicurezza, hanno rotto senza indugi il vetro del finestrino, liberando la bimba sotto il sole battente. Sono stati allertati anche due mezzi dei Vigili del fuoco di Mondovì (fuoristrada e camion) e una pattuglia dei Carabinieri. Al loro arrivo fortunatamente la situazione si era già risolta per il meglio.

Tanta paura insomma, ma tutto bene quel che finisce bene. La neonata, in buone condizioni, è poi stata affidata alle cure del 118. Curiosamente, un mese fa, sempre a Mondovicino, una delle cassiere del negozio di abbigliamento Ovs era intervenuta con una manovra salvavita per soccorrere un neonato di poche settimane che aveva cominciato a star male all'improvviso.