Mauro Cucchietti terzo al campionato europeo, mani al cielo per l’amico Enrico Veglia

« Sono sicuro che da lassù oggi mi abbia fatto questo regalo»

Mauro Cucchietti

La prima prova valida per il Campionato Mondiale ed Europeo Supermoto, la GP di Lombardia, si disputa fra sabato e domenica in condizioni difficilissime, nel motodromo pavese di Castelletto di Branduzzo. Alla manifestazione viene abbinata anche una prova del Campionato Interregionale, che ha portato il numero dei partecipanti ad una settantina, tra i quali anche alcuni conduttori del Moto Club Drivers Cuneo. La gara mondiale della S1GP va al tedesco Marc Reiner Schmidt, che precede il campione in carica Thomas Chareyre e Lukas Hollbacher. Ma soddisfazioni cuneesi arrivano dalla classe S2, dove erano accorpati anche i piloti della S2 Open, categorie nelle quali sono impegnati Kevin Negri (S2) e Mauro Cucchietti (S2 Open).

I due conduttori del Moto Club Drivers Cuneo vanno forte nelle tre manche, conquistando entrambi una fantastica terza posizione, contro avversari molto forti. Il francese numero 101 Kevin Negri si piazza terzo alle spalle di Diego Monticelli e di Florian Catrice, mentre il “sette” Mauro Cucchietti viene preceduto solo dal duo francese Mickael Amodeo e Nicolas Decaigny. «Una giornata indimenticabile, piena di gioia e di ricordi indelebili», commenta il pilota trinitese Mauro Cucchietti. «Il terzo posto al Campionato Europeo S2 Open è un ricordo che porterò sempre nel cuore. Un anno fa, Enrico Veglia,Addio a Enrico Veglia, campione di supermoto scomparso a soli 37 anni, mi aveva accompagnato all’ultima prova del Campionato italiano. Sono sicuro che da lassù oggi mi abbia fatto questo regalo. Sul podio mi sono emozionato, ho pensato subito a lui, che non c’è più. Desidero dedicare a lui questo mio bellissimo ed inatteso risultato, senza dimenticare il Team Gazza Racing, che mi ha preparato una Honda al top e tutte le aziende che mi supportano».