“Domani” e Dogliani: Urbano Cairo e il “patto” con De Benedetti sul nuovo quotidiano

Interessante dialogo sul palco del "Festival tv" tra l'ingegnere e patron della manifestazione e l'editore e presidente del Torino, che distribuirà il nuovo giornale

Dogliani è ormai "tappa fissa" per lui, che nelle ultime edizioni del Festival ha sempre partecipato volentieri agli incontri, accogliendo di buon grado l'invito del patron Carlo De Benedetti. Il boss di "Rcs", tra i più importanti editori nazionali e presidente del Torino Calcio da 15 anni, Urbano Cairo, è stato protagonista di un incontro molto seguito a Dogliani, in compagnia proprio dell'ingegner De Benedetti e del giornalista Aldo Cazzullo. Cairo e De Benedetti si conoscono da tempo, ma quasi mai in precedenza avevano avuto stretti rapporti lavorativi. Ora invece i due si ritrovano legati a doppio filo da un progetto inedito e decisamente ambizioso. Il nuovo quotidiano voluto proprio da De Benedetti, che si chiamerà "Domani" e sarà in edicola da martedì 15 settembre, verrà infatti stampato e distribuito proprio da "Rcs". Del nuovo "patto" e di "Domani" si è quindi inevitabilmente discusso sul palco doglianese, ideale trampolino di lancio per un giornale che si propone fin da ora come agguerrito concorrente di "Repubblica" (il cui editore, fino a qualche tempo fa, guarda caso, era proprio De Benedetti).