Torre di Priero aperta al pubblico durante la festa

Salita "straordinaria" durante la festa del paese. In visita anche il vescovo di Mondovì Il progetto per valorizzare il simbolo del paese, presto sarà visitabile sempre

Torre di Priero aperta al pubblico
Torre di Priero aperta al pubblico

Torre di Priero aperta al pubblico durante la festa. Lo scorso fine settimana, Priero ha aperto al pubblico la propria torre medievale per far visionare da vicino lo stato dei lavori a cui è attualmente sottoposta. Ora lo storico immobile è soggetto a importanti interventi di restauro che saranno completati nel 2021 allo scopo di renderla fruibile turisticamente. I visitatori che sono giunti in paese sono potuti salire fino alla cima ed avere una suggestiva anteprima di come sarà la torre una volta restaurata. Nella giornata di domenica anche il vescovo di Mondovì, mons. Egidio Miragoli, che era a Priero per le celebrazioni della festività della Madonna della Sanità, ha effettuato una sorpresa al primo cittadino e agli altri amministratori locali, unendosi a loro per una esclusiva visita alla torre.

Torre di Priero aperta al pubblico durante la festa

Il primo cittadino Alessandro Ingaria ha accompagnato mons. Miragoli lungo il cantiere, raccontando le varie fasi degli interventi, nonché i progetti futuri che culmineranno nella fase dell’allestimento museale. «Siamo soddisfatti – spiega il primo cittadino – che questo progetto di apertura sia stato molto apprezzato dai visitatori che hanno svolto la salita rispettando rigorosamente le regole anti-Covid. Per noi il progetto di recupero della torre per renderla visitabile e apprezzabile turisticamente è davvero molto importante».

 


Il Monregalese è un meraviglioso scrigno di tesori.
Scoprilo e promuovilo con il sito Viaggio nel Monte Regale

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI