Cane in viaggio: i consigli per il suo benessere

Cane in viaggio i consigli per il suo benessere - Alcune cose da tenere presenti quando si viaggia con il proprio amico a quattro zampe

Cane viaggio consigli benessere

Cane in viaggio: i consigli per il suo benessere

Dopo mesi di restrizioni e stop ai viaggi di ogni tipo, ci si può finalmente spostare anche per motivi che non siano di necessità. Naturalmente per non rischiare e non mettere in pericolo la salute degli altri è sempre opportuno fare attenzione alle regole igieniche e di distanziamento, fondamentali per questi mesi di “ripresa”. Ma a cosa bisogna pensare quando si viaggia con il proprio amico a quattro zampe? Ecco qualche consiglio che si rivelerà certamente utile per il suo benessere anche in viaggio.

Viaggio in aereo: attenzione alle norme vigenti

Per le destinazioni più lontane l’aereo è senza ombra di dubbio la soluzione più comoda e veloce, ma bisogna fare attenzione a molti più aspetti per assicurarsi che il proprio cane possa viaggiare senza problemi. Se le compagnie low cost spesso hanno delle norme molto restrittive per gli animali, le altre li ammettono ma a patto che rispettino alcuni requisiti, come il possesso del passaporto o il libretto sanitario, del trasportino adatto e il limite di peso (trasportino compreso).

Per evitare inconvenienti di ogni tipo, soprattutto se è la prima volta che si intraprende un lungo viaggio con il proprio cane, è consigliabile rivolgersi a delle agenzie specializzate in trasporti animali come Bliss Pets Services, per essere sicuri di non avere problemi lungo il tragitto ma anche una volta arrivati a destinazione. Uno dei vantaggi di cui è possibile usufruire nel caso in cui ci si rivolga ad aziende di questo tipo è il fatto di non dover acquistare un trasportino IATA per l’occasione, in quanto può essere richiesto in aggiunta al servizio. Tale soluzione diventa quindi particolarmente utile per chi ha fretta di partire ma non vuole rinunciare a viaggiare in completa sicurezza.

Viaggio in auto: perché puntare su abitudine e relax

Nel caso di mete più vicine e raggiungibili in automobile, bisogna considerare altri fattori ugualmente importanti. Prima di tutto sarebbe opportuno consentire al proprio cane di prendere dimestichezza con l’ambiente dell’auto prima del viaggio: una soluzione in questo senso può essere farlo entrare e cercare di farlo stare seduto per un po’ al suo interno, magari lasciandoci qualche giochino; anche uno spray calmante ai feromoni (da usare circa 15 minuti prima di partire) può essere di grande aiuto, soprattutto nel caso in cui il cane sia agitato per via di questa nuova esperienza. Mai dimenticare il trasportino o, in sua mancanza, di tenere fermo il cane con un guinzaglio: così facendo eviterà di muoversi eccessivamente, cosa che potrebbe fargli venire mal d’auto e costituire anche un pericolo per chi guida.

Inoltre, anche le distanze fanno la differenza: un viaggio breve di solito è molto più innocuo di un viaggio di parecchie ore, motivo per cui è bene programmare in anticipo diverse soste, così da spezzare il viaggio in più parti e rendere il tutto meno stressante.

Cane in viaggio: i consigli per il suo benessere


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI