Il lupo arriva anche a Carrù e Farigliano, pecore sbranate nella notte

Il lupo non dovrebbe stare a Carrù, questo sembra assodato. Ma oramai le regole della natura non sono più valide. E arriva sempre più a valle, fino a raggiungere la bassa Langa. «Sono vent'anni che abbiamo le pecore, non era mai successo». Parola di Fabio Bottero, carrucese e titolare dell'azienda agricola in strada Mancarda, il tragitto di campagna che si snoda a partire dal distributore del "Tuma", tra Carrù e Clavesana.

Nella notte di sabato su domenica i lupi hanno scavalcato il recinto elettrificato e hanno attaccato le sue pecore. Di mattina rimanevano 12 carcasse, una ventina erano scomparse e le altre sono rimaste parecchio malconce. Ma non è l'unica segnalazione nel circondario. Questa mattina, tracce del passaggio di uno o più lupi sono state rinvenute in frazione Prà a Farigliano, qualche giorno prima a Naviante.