Nuova gestione per l’Asilo Nido: Apre “La Tana di Bocchio”

Il Comune ha affidato alla ditta “Lo Scarabocchio” la gestione dell’asilo nido Bergerone: «Felice per la riapertura, servizio fondamentale per il territorio»

Il Comune di Villanova Mondovì ha comunicato la conclusione della procedura di affidamento della gestione dell'asilo nido comunale. Sarà la ditta "Lo Scarabocchio" di Roccaforte a gestire d'ora in poi la scuola, dopo la rescissione del contratto con Geacare. Il servizio è dato in concessione per nove mesi e prenderà il via dopo un globale rinnovamento dei locali, da lunedì 21 settembre con i seguenti orari: dal lunedì al
venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.00. «Sono molto soddisfatta per l’imminente riapertura del nido comunale - afferma Luisella Bergerone, consigliere comunale con delega all’Istruzione, che ha seguito il tema a stretto contatto con il sindaco, Michelangelo Turco, ed il vicesindaco, Michele Pianetta - visto che è un servizio che l’Amministrazione ritiene
fondamentale. Auguro buon lavoro a tutti gli educatori e buon anno scolastico ai bambini ed alle famiglie. Un particolare ringraziamento agli uffici comunali, in primis alla dott.ssa Elena Merlatti, per la collaborazione e la disponibilità dimostrata». «Siamo felici per la proficua collaborazione instaurata con il Comune - affermano i responsabili de “Lo Scarabocchio” - e per la fiducia che i genitori ci hanno dimostrato in questi primi cinque anni di presenza sul territorio monregalese. Grazie all’esperienza di educatrici qualificate, seguiremo la crescita dei bambini, lavorando sulle varie aree sensoriali, motorie, psicomotorie e ludico-educative. La nostra mascotte, l’orsetto Bocchio, continuerà a guidare il nostro cammino».

A seguire tutte le informazioni utili ed i contatti de “Lo Scarabocchio”:
- responsabili del servizio: Chiara Orsi, Lucia Vivalda, Marco Milanese;
- referente del servizio: Valentina Turco.
Tariffe applicate:
- full-time: 580,00 euro mensili;
- part-time orizzontale: 435,00 euro mensili
- part-time verticale: 480,00 euro mensili.
Contatti telefonici: 379.1219183; 380.2495452;
contatto e-mail:latanadibocchio2020@gmail.com.

____

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Elezioni a Ceva: non solo Bezzone e Mottinelli. In campo altre due liste?

Le liste per le prossime elezioni comunali a Ceva potrebbero essere addirittura quattro. Se per quanto riguarda le candidature dell’attuale sindaco, Vincenzo Bezzone, e del capogruppo di minoranza, Fabio Mottinelli, l’ufficialità è arrivata da...

Salute mentale: sabato ad Alba debutta il nuovo spettacolo di “Cascina Solaro”

Debutta sabato 20 aprile, al Teatro Sociale di Alba, lo spettacolo del laboratorio teatrale della comunità psichiatria “Cascina Solaro” dell’Asl Cn1 “La Camera Oscura: vite di fotogrammi”, per la regia della monregalese Sara Dho....

“CALSO”: «Pronti ad acquistare il 43% di “Mondo Acqua”»

La decisione è stata votata ieri sera, mercoledì 17 aprile, all'unanimità dall'assemblea dei Comuni. CALSO, la SpA 100% pubblica dei "Comuni dell’Acquedotto Langhe Sud Occidentali", è disponibile ad acquistare il 43% delle azioni di...

Il programma della Città di Mondovì per la Festa della Liberazione

Dopo la presentazione del libro “La Resistenza dei giovanissimi” del prof. Ernesto Billò dello scorso 12 aprile, proseguono gli appuntamenti promossi dalla Città di Mondovì in occasione della Festa della Liberazione. Lunedì 22 aprile...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...