Battaglia, Cavallo, Maia e Sismondo: il tennis Mondovì è campione provinciale

Lo Sporting Club Mondovì ha confermato la sua supremazia in provincia, conquistando il titolo per la seconda volta consecutiva

Concluso il campionato provinciale di tennis maschile, riservato alla categoria limitata 4.3, lo Sporting Club Mondovì ha confermato la sua supremazia in provincia, conquistando lo "scudetto" per la seconda volta consecutiva. La finale ha visto i tennisti monregalesi opposti alla forte compagine del Tennis Club Busca, battuta per 2 a 1 dopo oltre quattro ore di gioco.

In una serata particolarmente fresca, si è giocato sui bei campi in terra rossa del circolo sulla collina di San Lorenzo, davanti ad un buon numero di appassionati. Dopo aver vinto tutte le giornate precedenti con netti punteggi di 3 -0, i portacolori dello Sporting hanno faticato più del previsto a imporsi, vincendo nettamente il primo singolare con Giovanni Battaglia, ma subendo un inatteso stop nel secondo, in cui il capitano Roby Cavallo è stato sconfitto da Andrea Isoardi al tie-break per 10-7 dopo essersi imposto agevolmente nel primo set per 6-3. Il doppio a questo punto è diventato decisivo con la coppia Battaglia-Sismondo che ha regolato gli avversari con un netto 6-0, 6-2. Sono stati due set giocati in scioltezza dalla coppia di casa, con un gioco di squadra ben coordinato e sincrono. Nulla da fare per la coppia di Busca, formata dal capitano Fabrizio Nasi e da Marco Comba.

 

Lo Sporting Club potrà quindi fregiarsi anche per il 2021 dello scudetto in quello che sembra essere un campionato che ben si presta alle caratteristiche della formazione monregalese. In attesa che cresca anche la formazione femminile, agguerrita e grintosa, ma che solo quest'anno ha iniziato l'attività agonistica sotto la guida del maestro Igor Eremin, la squadra maschile rimane leader in questo campionato. Questa la composizione della squadra Giovanni Battaglia, Roby Cavallo, Mauro Maia e Fabrizio Sismondo.