Roburent: annullate le castagnate

Anche Pamparato ha annunciato, domenica scorsa, l'annullamento delle castagnate. Al Covid si sono aggiunti i danni dell'emergenza maltempo

Il comune di Roburent, in seguito al peggioramento della situazione dei contagi e delle nuove restrizioni emesse dal governo, ha deciso di rinviare le Castagnate previste per le prossime domeniche, 18 e 25 ottobre. «Sentite la Prefettura e la Questura siamo giunti all’amara conclusione che le disposizioni ulteriormente restrittive degli ultimi DPCM non ci consentono di organizzare l’evento con la sicurezza richiesta e dovuta a tutti i partecipanti - scrive il comune in una nota -. Le attività di somministrazione presenti in paese garantiranno comunque ai visitatori, nel rispetto delle normative, la degustazione gratuita della castagna nelle sue varie espressioni culinarie. Rispettiamo tutti le prescrizioni vigenti per uscire nel più breve tempo possibile da questo brutto periodo». 

Anche Pamparato ha annullato

Domenica anche le associazioni pamparatesi "Amici di Valcasotto", Pro Loco di Pamparato e il Comune avevano annunciato l'annullamento delle castagnate previste a Pamparato. All'emergenza Covid si sono aggiunti i disastri causati dal maltempo a rendere più difficile l'organizzazione.

«Il forte vento dello scorso fine settimana ha seriamente danneggiato il palco della nostra associazione rendendolo non solo inagibile ma anche pericoloso. Consigliamo di non avvicinarsi alla struttura e per questo abbiamo subito provveduto a transennare la zona per scongiurare il peggio - ha spiegato il presidente della Pro loco di Serra Lorenzo Bonacorsi -.  Nonostante i lavori di manutenzione e adeguamento, la struttura si sta ripiegando su un fianco, rendendola prossima alla demolizione. Il nostro obiettivo è di costruirne una nuova, ma questo onere va oltre le spese di bilancio della nostra associazione, che si trova così in difficoltà. Pertanto abbiamo promosso una raccolta fondi per cercare di ridare a Serra un palco all’altezza delle serate che hanno animato il nostro amato paese. Grazie in anticipo per chi potrà partecipare con una donazione sul conto corrente della Pro loco all’iban IT12O0845046600000000111418». «Dopo quanto successo al nostro borgo nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, con compaesani che ancora in questi giorni sono costretti a spalare fango, non riteniamo opportuno confermare la castagnata in programma per domenica 18 ottobre - ha dichiarato il presidente degli Amici di Valcasotto Alessandro Briatore -. Spiace davvero, in un anno difficile come questo, non riuscire a dare questo ulteriore messaggio di speranza, ma tanto le condizioni igienico-sanitarie quanto quelle ambientali non sono in grado di garantire la serenità necessaria per godersi appieno quello che dovrebbe essere un momento ricreativo di svago e divertimento per residenti, villeggianti e turisti».

______

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI