Il Vbc si arrende al tie break, un punto all’esordio

Castellana Grotte passa 2-3 al “Pala Manera” (parziali 15-25; 25-23; 25-15; 22-25; 10-15). Partita giocata senza il cubano Leandro Macias.

Esordio con sconfitta nel campionato di A2 per il Vbc Synery Mondovì. Castellana Grotte passa 2-3 al “Pala Manera” (parziali 15-25; 25-23; 25-15; 22-25; 10-15).in una partita comunque combattuta e con note positive per i ragazzi di Barbiero.
Subito una brutta tegola per il Vbc che si presenta in campo senza il cubano Leandro Macias in palleggio, fermato da ritardi burocratici nel tesseramento. In campo Mattia Milano. Gara che si avvia in salita per i ragazzi di Barbero costretti ad inseguire fin dalle prime battute. Dal campo di Castellana Grotte lo schiacciatore (cuneese) Mattia Rosso martella senza sosta, e gli ospiti fanno molto male anche dal centro. Per Mondovì solo qualche guizzo con Paoletti e passivo pesante sul 15-25 con Borgogno e Cominetti sempre ben marcati.
Più equilibrata la seconda frazione con un Vbc più incisivo sotto rete. Questa volta gli uomini di Gulinelli non riescono a scappare via: i monregalesi ricuciano un piccolo strappo fino al 15-15, poi un ace di Borgogno vale il 17-16. Reazione d’orgoglio subito vanificata da problemi in ricezione da qualche errore di troppo. Sul 18-22 i giochi sembrano fatti, ma con incredibile parziale di 4-0 il Vbc pareggia i conti con Cominetti. Il preludio di un finale al cardiopalma deciso da un errore al servizio di Ottaviani e dal sigillo decisivo di Paoletti.
Altro avvio quasi punto a punto nel terzo parziale, con i padroni di casa che agguantano la parità sull’11-11 (Paoletti) e scappano via sul turno in battuta di Bussolari. Dal 15 a 13 di Borgogno i pugliesi vanno nel panico e il Vbc martella senza pietà. Comincia Paoletti, poi si esalta pure Cominetti e il parziale di chiude nel tripudio generale (anche con pochi spettatori) con un ace di Milano.
Nel quarto parziale, attesa, arriva la riscossa di Castellana Grotte. Il Synergy Mondovì regge l’urto iniziale, ma nella fase centrale del set si ritrova a gestire un ritardo di cinque punti. Un solco dal quale il Vbc fatica a riprendersi, più nonostante qualche bel guizzo. La BCC New Mater prova a volare sulle ali dell’entusiasmo, ma un po’ a sorpresa soffre nel finale e il Vbc torna a meno uno sul 21-22. A chiudere i conti sul 22-25 ci pensa, però, Cazzaniga.
Al tie-break un errore pesante di Cominetti porta gli ospiti sul 2-4. Un inciampo da quale il Vbc si riprende subito con l’ace di Bussolari. Le emozioni non si contano e si gioca punto a punto. Castellana va al cambio campo sul 6-8. Due punti che gli ospiti si tengono ben stretti, portandoli pure a tre sul 7-10. Barbiero prova a ancora mischiare le carte e Borgogno tiene viva la squadra sul 12-10, ma Castellana Grotte non sbaglia più.