In Casa di riposo a Carrù una quarantina di positivi: «Asintomatici o con sintomi lievi»

Il sindaco Nicola Schellino aggiunge: «Dai dati in mio possesso, la situazione in Casa di riposo è sotto controllo. Risultano poi altre due persone del paese trasferite nei giorni scorsi in Ospedale, in condizioni stabili»

Ci sono casi di coronavirus anche nella Casa di riposo "Don Garneri" di Carrù. Sono 43 ospiti, e una decina di operatori, le persone risultate positive al Covid. Per ora, «tutti asintomatici o con sintomi molto lievi», specifica la struttura. In seguito al trasporto d'urgenza, domenica scorsa, di una ospite in Pronto Soccorso – per motivi di tutt'altro tipo e non legati a criticità respiratorie – , la signora era risultata positiva al tampone standard che viene effettuato su tutti i pazienti ricoverati in Ospedale.

Da qui era scattata la tornata di test all'interno della struttura residenziale, dopo che, il 25 settembre scorso, i tamponi precauzionali effettuati sull'intero personale (e su un paio di pazienti in quel momento febbricitanti) erano risultati negativi. La residenza per anziani di Carrù, anche nel momento peggiore dell'emergenza nei mesi scorsi, non aveva mai avuto casi al proprio interno.

Adesso la metà, circa, degli ospiti risulta contagiata. «Ad ora, possiamo dire che tutti gli ospiti positivi sono asintomatici o comunque con sintomi molto lievi (qualche linea di febbre e un po' di tosse). Certo seguiamo con attenzione lo svolgimento», spiega il direttore Massimiliano Barello. «I tamponi sono stati effettuati mercoledì e giovedì, in due tranche. Già da domenica però abbiamo "bloccato" gli ospiti autosufficienti in camera: di loro, nessuno è risultato positivo. I positivi tra il personale sanitario sono in quarantena a casa, gli altri al lavoro sono tutti negativi. Ai nostri operatori raccomandiamo la mascherina su anche in casa. C'è attenzione massima».

Il comunicato del sindaco, Nicola Schellino

«Alla data odierna, stante ai dati fornitimi dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, risultano positivi al Covid-19 n. 43 persone residenti o domiciliate in Carrù. Tale numero risulta essersi incrementato in seguito ad un focolaio riscontrato presso la Residenza per Anziani Don Luigi Garneri. Tengo però a sottolineare che gli ospiti e gli Oss risultati positivi non presentano sintomi di rilievo: la situazione è sotto controllo e si sta provvedendo a predisporre ogni accorgimento utile. Sulla base dei dati in mio possesso, attualmente ancora poco dettagliati, preciso che una sola persona si trova domiciliata presso una struttura per anziani sita al di fuori dal territorio del Comune di Carrù, mentre altre tre stanno seguendo il decorso presso la propria residenza o domicilio in paese e due sono state trasferite nei giorni scorsi presso un Ospedale e si trovano in condizioni stabili. Vista la recrudescenza dell’epidemia, raccomando la massima accortezza ed attenzione nel rispetto delle prescrizioni stabilite dallo Stato e dalla Regione Piemonte».