Il nuovo DPCM: stretta su locali e sport, stop a sagre e fiere

Il premier Giuseppe Conte ha annunciato stasera, domenica 18 ottobre, in conferenza stampa in diretta TV e web , il nuovo DPCM con le misure anti-Covid. Un documento su cui il Consiglio dei ministri ha discusso oggi per oltre tre ore per determinare le nuove norme anti contagio e anti assembramento. Il Decreto dovrebbe essere in vigore sino al 15 novembre.

Ecco alcuni dei punti: ingressi scaglionati a scuola (e per ora niente chiusure con passaggio alla didattica on line), con possibilità di attivare la DAD nelle superiori se possibile. Ci saranno limitazioni nei locali pubblici, come bar e ristoranti, con chiusura alle 24 (e dalle 18 in poi solo servizio al tavolo) e un massimo di 6 posti al tavolo. Le consegne a domicilio sono consentite senza limiti di orario, l'asporto solo fino alle 24. Nessun limite orario per autogrill o per i bar che stanno all'interno di aeroporti e ospedali. Sale gioco e sale bingo chiuderanno alle 21. Stop a sagre e fiere locali (restano però quelle nazionali e internazionali). Il premier ha fatto riferimento a un futuro provvedimento della ministra Fabiana Dadone per portare in smart working fino al 70% gli uffici della pubblica amministrazione. Sospensione dello sport  dilettantistico di base (gare e competizioni), resta bloccato quello da contatto amatoriale. Consentita l'attività sportiva individuale e lo sport professionistico. Ancora aperta la questione su piscine e palestre. I sindaci potranno disporre la chiusura di vie e piazze a rischio assembramenti dalle 21. Sospese tutte le attività convegnistiche e congressuali, salvo che si svolgano a distanza.

LEGGI ANCHE - Covid Piemonte: anche oggi più di mille nuovi casi

«Dobbiamo evitare in ogni modo un nuovo lockdown -  ha detto il premier -. Siamo consapevoli che stiamo imponendo dei sacrifici. Abbiamo distribuito miliardi di dispositivi di protezione, investito in sanità. Attiveremo altri posti di terapia intensiva. Dobbiamo far scendere la curva del contagio. Dobbiamo tutelare la salute e l'economia».

______

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI