Una società di Potenza gestirà il nuovo Museo della Stampa di Mondovì

museo stampa liber orfane

È stato aggiudicato alla “DOC - Archiviazione documentale”, società di Potenza in Basilicata, il servizio di allestimento e apertura al pubblico del nuovo Museo della Stampa di Mondovì, che sorgerà nel complesso del “Polo culturale delle Orfane” di Piazza. Sarà una parte del grande progetto che si chiama “Liber” e che avrà tre grandi anime: la Biblioteca Centro Rete del Sistema Bibliotecario Monregalese e il Fondo Storico della Biblioteca Civica; il Museo Civico della Stampa e i suoi originali laboratori. Questo porterà alla nascita di uno spazio polifunzionale e flessibile pensato per ospitare eventi culturali e per diventare luogo di aggregazione e partecipazione per tutta la cittadinanza. Il Museo Civico della Stampa e i suoi originali laboratori verranno sistemati al piano terra dell’edificio, restaurato grazie ad un precedente finanziamento della Fondazione CRC.

La procedura di affidamento non è stata - ovviamente, visto l'importo - quella di un affidamento diretto, bensì una gara aperta. Alla procedura hanno partecipato due soggetti: uno di Genova e uno di Potenza, la “DOC - Archiviazione documentale”. Quest'ultima ha presentato un'offerta tecnica ed economica per un corrispettivo di 299 mila euro. Il bando prevede la sua gestione e apertura al pubblico per i primi due anni, con opzione di rinnovo per altri due. Tra i servizi richiesti dal bando: forniture di attrezzature audio e video, tecnologie hardware e software, fornitura e montaggio, arredi; servizi di predisposizione apparato iconografico e delle riprese fotografiche, video e digitali, realizzazione dell’allestimento, eventuali interventi sugli impianti esistenti; concessioni di servizi di gestione, apertura, sorveglianza, visite guidate, didattica.

«La particolarità di questo bando è stato mettere insieme l’allestimento e la gestione del Museo della Stampa – spiega l’assessore alla Cultura, il vicesindaco Luca Olivieri –, perché il problema non è solo allestire il museo, ma gestirlo, renderlo adeguatamente fruibile e rendere appetibile l'offerta culturale. I lavori edili sono in fase di ultimazione e, all’esito, comporteranno lo spostamento delle macchine al piano terra dello stabile. Nel frattempo, partono quelli relativi ai contenuti. Sarà un museo multimediale in cui sarà centrale l'aspetto dei laboratori: non si pensa infatti a un “museo statico”, che fa vedere solo le macchine, ma “dinamico”, con la possibilità di provare la stampa tipografica e la stampa d'arte».

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Tre arresti per la banda del camper (a noleggio) dopo cinque furti nei negozi

Come anticipato, nella notte tra il 12 e 13 aprile, diversi esercizi pubblici di Ceva, Bastia Mondovì e Carrù erano stati “visitati” dai ladri, che si erano impossessati di alcuni telefoni cellulari e del...

È di Torre una delle “dieci donne che salvano la terra” per Slow Food...

Lunedì mattina a Torino, in occasione della Giornata mondiale della terra” si è tenuta la conferenza stampa dell’evento “10 donne che salvano la terra”, una delle iniziative organizzate da Slow Food Italia in vista...

Ernesto Billò con “La Resistenza dei giovanissimi” inaugura il 25 aprile a Carrù

Sarà la deputata cuneese e vicepresidente nazionale del Partito Democratico Chiara Gribaudo a tenere quest’anno l’orazione ufficiale a Carrù nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile. Invitata dalla sezione locale dell’Anpi e dal Comune, la...

Medico di base a Farigliano: la dott.ssa Apostolo prende servizio il 13 maggio

Dal 13 maggio prossimo la dottoressa Romina Apostolo si inserirà in qualità di medico nel ruolo unico di Assistenza Primaria a ciclo di scelta (Medico di Medicina di Medicina Generale) attualmente autolimitata a mille...
gruppo figli genitori separati

Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati

Diamo voce ai nostri figli! A Mondovì un Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati Lo studio “La Giraffa - Professionisti per la gestione del conflitto”, nell’ambito delle iniziative avviate, propone...