A Bene Vagienna, il recupero del campo sportivo parrocchiale: sarà in erba sintetica

Il progetto, presentato sabato sera in diretta web dall’Amministrazione comunale, prevede anche un nuovo campo da beach volley. Intanto si punta alla costruzione di una nuova Materna

La sera di sabato 7 novembre, il sindaco di Bene Vagienna, Claudio Ambrogio, ha parlato ai cittadini con un intervento in videoconferenza, visibile da tutti tramite la piattaforma YouTube e la pagina Facebook del paese. La diretta, durata circa un’ora e particolarmente seguita, ha visto la presenza di numerosi ospiti, sempre in collegamento online. Con Ambrogio a fare gli onori di casa, sono intervenuti infatti il sindaco di Cervere, Corrado Marchisio, il medico di base del paese, Nazareno Grechi, il parroco don Antonio Bergonzo, il vicesindaco Rosaria Dogliani e gli assessori comunali, che hanno dipinto un quadro generale in riferimento all’emergenza sanitaria in atto, presentando poi anche due nuovi interessanti progetti per il paese.

Il campo sarà regolamentare per la Terza Categoria, verrà spostato l’ingresso
L’assessore Damiano Beccaria, via streaming, ha descritto il recupero del campo da calcio parrocchiale, per il quale è stato chiesto un finanziamento al Coni. «Il campo parrocchiale è molto ampio – ha spiegato Beccaria –. Secondo il Piano regolatore, strada Oreglia, che gli passa a fianco, dovrebbe essere più larga, quindi la carreggiata verrà ampliata e diventerà circa 9 metri, mentre il campo verrà leggermente ridimensionato. Saranno anche ricavati nuovi parcheggi a lato. Il campo, come dimensioni, sarà regolamentare per ospitare le partire di Terza Categoria e il progetto mira a ricevere l’adeguato finanziamento per realizzarlo in erba sintetica. Verranno spostati e rifatti gli spogliatoi (più ampi rispetto a quelli attuali). Anche l’ingresso del campo verrà spostato: non si accederà più da via Oreglia, ma dalla piazzetta al fondo di via I Maggio. A fianco del campo sorgerà inoltre un nuovo campo da beach volley. In questo modo – ha aggiunto Beccaria – riqualifichiamo l’area del vecchio campo sportivo. È stata siglata una convenzione, con la quale è stato ceduto al Comune di Bene Vagienna il diritto di superficie. Se arriveranno i fondi necessari, potremo realizzare questa importante opera».

Verso il “polo scolastico”: si pensa ad una nuova Materna
Alla diretta è poi intervenuta anche l’assessore Flavia Giaccardi, che ha presentato un altro importantissimo progetto, messo in cantiere in questi giorni dall’Amministrazione comunale benese: la progettazione di una nuova Scuola materna. «La struttura – ha spiegato l’assessore – sarebbe realizzata vicino alle attuali Medie ed Elementari e andrebbe a comporre un vero e proprio “polo scolastico” benese. Stiamo partecipando ad alcuni bandi di finanziamento, che permetterebbero la realizzazione quindi di un nuovo spazio per i ragazzi, con il sostegno dell’Unione Europea».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Il sindaco di Dogliani: «Dicono che non mi ricandido? Nessuno può parlare per me»

In vista delle prossime elezioni comunali, si “accende” il clima a Dogliani. Il sindaco Ugo Arnulfo, venuto a conoscenza di alcune voci che starebbero circolando sul suo conto in paese, interviene per fare chiarezza:...

Politecnico, ieri il rettore nella sede di Mondovì – L’INTERVENTO IN CONSIGLIO

Al pomeriggio la visita nella sede universitaria monregalese, la sera la relazione in Consiglio. «Una sede notevole - commenta il rettore, prof. Corgnati -, su cui sicuramente ha senso investire». Qui il video dell'intervento in...

Vicoforte: addio all’ex maestra Annina Strocco

A Vicoforte sono in tanti a ricordarla con affetto, a sentire un debito di riconoscenza nei suoi confronti. Annina Strocco, detta anche Nina, è stata una delle storiche maestre del paese: aveva insegnato a...

Due anni di guerra: dagli ucraini un grazie agli amici di Ceva

Sono passati due anni dall’inizio della guerra in Ucraina, e anche Ceva all’epoca si adoperò fattivamente per l’accoglienza e per agevolare le pratiche per far giungere in città parenti e amici in fuga dai...