Senza biglietto, rifiuta di scendere: condannato per resistenza a pubblico ufficiale

Coinvolti due giovani nigeriani di Ceva, nel 2018 erano intervenuti i Carabinieri a Fossano

- Foto di repertorio

(a.c.)Erano stati sopresi senza biglietto, ma proprio non ne volevano sapere di scendere dal treno. V.E. e U.O., due ragazzi di nazionalità nigeriana, entrambi residenti a Ceva, non hanno mutato il loro atteggiamento nemmeno quando il capotreno aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri alla stazione di Fossano.

Alla fine i militari si erano visti costretti a sollevarli di peso e portarli in banchina di modo da consentire la ripartenza del treno. A carico dei due era dunque scattata la denuncia per il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità. Il solo V.E. doveva rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale per l’episodio, accaduto nel febbraio 2018.

Il pubblico ministero ha domandato invece la condanna di V.E. a sei mesi di reclusione per aver spintonato uno dei carabinieri intervenuti. La difesa, per contro, ha affermato che la reazione del giovane fosse imputabile a un “atto illegittimo” del militare, poiché non esisterebbe una norma di legge che imponga a chi è sprovvisto di biglietto di scendere dal treno. Il giudice ha assolto gli imputati per il rifiuto di identificarsi e ha condannato V.E. alla pena finale di quattro mesi per la resistenza a pubblico ufficiale.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Tre arresti per la banda del camper (a noleggio) dopo cinque furti nei negozi

Come anticipato, nella notte tra il 12 e 13 aprile, diversi esercizi pubblici di Ceva, Bastia Mondovì e Carrù erano stati “visitati” dai ladri, che si erano impossessati di alcuni telefoni cellulari e del...

È di Torre una delle “dieci donne che salvano la terra” per Slow Food...

Lunedì mattina a Torino, in occasione della Giornata mondiale della terra” si è tenuta la conferenza stampa dell’evento “10 donne che salvano la terra”, una delle iniziative organizzate da Slow Food Italia in vista...

Ernesto Billò con “La Resistenza dei giovanissimi” inaugura il 25 aprile a Carrù

Sarà la deputata cuneese e vicepresidente nazionale del Partito Democratico Chiara Gribaudo a tenere quest’anno l’orazione ufficiale a Carrù nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile. Invitata dalla sezione locale dell’Anpi e dal Comune, la...

Medico di base a Farigliano: la dott.ssa Apostolo prende servizio il 13 maggio

Dal 13 maggio prossimo la dottoressa Romina Apostolo si inserirà in qualità di medico nel ruolo unico di Assistenza Primaria a ciclo di scelta (Medico di Medicina di Medicina Generale) attualmente autolimitata a mille...
gruppo figli genitori separati

Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati

Diamo voce ai nostri figli! A Mondovì un Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati Lo studio “La Giraffa - Professionisti per la gestione del conflitto”, nell’ambito delle iniziative avviate, propone...