Cirio e Fazio a rapporto con gli epidemiologi: «Indice di contagio scende ancora»

Domani, ore 12.30, è in programma la videoconferenza Stato-Regioni. Il Piemonte da una settimana circa ha valori da zone "arancione".

Pomeriggio di confronto e lavoro per il governatore Alberto Cirio e Ferruccio Fazio, sindaco di Garessio e capo della task force sanità piemontese. «Il report settimanale – riferisce proprio il presidente della Regione – conferma un rallentamento significativo della velocità del contagio ed in particolare segnala un RT (indice di contagio) che  scende ancora e si avvicina sensibilmente al valore 1. Sono sicuramente segnali positivi che dimostrano che il Piemonte sta facendo un percorso virtuoso, ma dobbiamo continuare a lavorare con prudenza e rigore per puntare al ritorno ad una normalità stabile. Per questo siamo al lavoro per individuare un meccanismo per riaprire che possa davvero riportare il Piemonte fuori dalla crisi. Ma che sia per sempre».

IL BOLLETTINO DI OGGI, 19 NOVEMBRE

Domani, ore 12.30, è in programma la videoconferenza Stato-Regioni. Il Piemonte da una settimana circa ha valori da zone "arancione". Se confermati, per fine mese potrebbe uscire dalla zona rossa. Una speranza a livello attuale, dove tutti mantengono grande prudenza. Le Regioni hanno anche chiesto al Governo di modificare i parametri in base ai quali decretare le limitazioni: da 21 a 5 indicatori. Il ministro Speranza ha chiuso la porta, ma anche su questo aspetto si concentra la discussione.

Il Piemonte spera di uscire dalla “zona rossa”. Cirio: «Ma non possiamo permetterci rischi»

 

 

 


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI