Bastia: una piattaforma speciale per liberare dai tronchi le arcate del ponte

Intervento che ha permesso anche di sistemare il tubo dell’acquedotto ancorato alla struttura, danneggiato dall’alluvione

L’alluvione di inizio ottobre aveva danneggiato i tubi dell’acquedotto “agganciati” sotto il ponte di Bastia, che collegano alla rete le abitazioni della piazza a quelle dell’area della ex stazione. In questi giorni, la locale impresa “Fenoglio escavazioni” si è occupata della sistemazione della conduttura, riportando la situazione alla normalità con un intervento “in sospensione”, che ha permesso ai tecnici di lavorare direttamente sotto le arcate, grazie ad una speciale piattaforma, ancorata al ponte. «Vista la presenza del macchinario, che viene impiegato per controllare i ponti dell’autostrada – spiega il sindaco Paolo Crosetti –, gli operai con l’occasione hanno potuto anche sgomberare le arcate del ponte dai rami e dai tronchi che si erano incastrati a causa della furia dell’acqua». Un intervento di manutenzione importante, per la stabilità del ponte e per la sicurezza del paese.


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI