Da lunedì, chiuso per Covid il plesso scolastico di Calizzano

Decisione del sindaco, che interessa Medie, Elementari e Materna, a partire da lunedì 14 dicembre, vista la situazione dei bimbi di alcune classi

«In considerazione della situazione complessiva che interessa in queste ore la nostra comunità e, in particolare, i bimbi di alcune delle classi, sulla scorta di tutti gli elementi ufficiali e di fatto a disposizione, a seguito dei confronti costanti con Asl, Sindaco di Bardineto, Istituto Comprensivo Scolastico, Insegnanti e Rappresentati di Istituto e Classe, ho assunto la decisione di disporre la chiusura dell’Istituto di Calizzano a decorrere da lunedì 14 dicembre per le Scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria per bimbe, bimbi, ragazze e ragazzi di Calizzano e Bardineto». A comunicarlo è il sindaco di Calizzano Pierangelo Olivieri. «Si tratta di una decisione non semplice, molto delicata - sottolinea il primo cittadino-, ma che si ritiene opportuna, necessaria ed utile in una ottica prettamente preventiva e di contenimento della situazione epidemiologica, che sta interessando alcune leve scolastiche in particolare, i rispettivi insegnanti e, conseguentemente, le loro famiglie, in un plesso unico che ospita i tre gradi di scuola, in comunità piccole come quelle dei nostri paesi, con numeri di contagio in assoluto non altissimi (con alcuni casi individuati ed in valutazione ancora nella giornata di oggi), ma che devono essere valutati nella relatività del Nostro specifico contesto e trattati con assoluta attenzione». «Si è giunti a questa decisione tenendo conto di tutti gli elementi, muovendo dal valore assoluto dell’istruzione e formazione dei nostri bimbi e ragazzi e di quello fondamentale della socializzazione, del disagio che la sospensione delle lezioni in presenza, oltre che con riferimento a quanto sopra, crea in alcuni casi in particolare alle famiglie con riferimento agli impegni lavorativi dei genitori. Ma anche, e in particolare, tenuto conto dell’ormai prossimità del periodo delle Feste Natalizie, periodo in cui diventano naturali ulteriori occasioni di incontro e socializzazione, la scelta è risultata la più rispondente alla situazione, come già detto, in ottica prettamente preventiva e di contenimento del dato attuale, quanto ad effetti diretti ed indiretti - conclude Oliveri-. Le attività scolastiche di tutte le classi proseguiranno con la modalità della Didattica integrata a distanza – DAD».