Bardineto: 58 ospiti e 11 operatori positivi alla residenza protetta “Villa degli Abeti”

Il Covid 19 entra nelle case di riposo dell’alta Valle. Situazione complessa, anche se fortunatamente le condizioni delle persone positive sono stabili

Il Covid 19 entra nelle case di riposo dell’alta Valle: dopo i 22 casi (20 ospiti e 2 operatori) registrati alla “Suarez” di Calizzano ora 58 ospiti e 11 operatori della residenza protetta “Villa degli Abeti” di Bardineto sono risultati positivi al virus. Nella giornata di sabato 12 dicembre gli esiti dei tamponi effettuati su tutti gli anziani (la struttura è autorizzata ad avere 68 posti letto) hanno rivelato una situazione complessa, anche se fortunatamente le condizioni delle persone positive sono stabili, stazionarie e nessuno presenta sintomi gravi. Nella giornata di oggi, lunedì 14 dicembre, è previsto l’accesso di medici della Struttura complessa assistenza anziani e disabili per la valutazione degli ospiti e delle loro autonomie e per decidere sull’eventuale trasferimento nelle strutture residenziali dedicate al Covid 19 dell’ASL 2 e della protezione civile; avrà luogo inoltre un sopralluogo da parte di infermieri di comunità del distretto delle Bormide per la valutazione delle necessità del comparto assistenziale.


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI