Volley: la Lpm Bam Mondovì torna a casa, al PalaManera arriva Sassuolo

Dopo oltre due mesi di assenza, si torna a giocare nel palazzetto monregalese. Le rossoblù se la devono vedere con una delle formazioni più "in palla" del momento, trascinata dalla stella Antropova e dalle ex pumina Kappi Dhimitriadhi

Finalmente ci siamo. Domani, domenica 20 dicembre, la Lpm Bam Mondovì torna a giocare in casa, al PalaManera, dopo oltre due mesi di assenza dovuti allo "stop forzato", causa Covid. Sarà una gara ancora "a porte chiuse", come imposto dalle norme attuali anti-contagio, ma il solo ritorno alla pallavolo giocata rappresenta, per la città e per lo sport di casa nostra, un primo importante passo verso la tanto agognata normalità. La formazione di Davide Delmati ha recuperato alla grandissima, dopo il lungo periodo di inattività, e ha messo in fila due importanti vittorie in trasferta: a Roma, battendo la fortissima capolista, e a Marsala, piegando la resistenza di una delle formazioni più "in palla" del momento. Ora è venuto finalmente il momento di tornare a casa. Per la "prima" dopo tanto tempo all'ombra del Belvedere, il Puma affronta Sassuolo, altra squadra da prendere con le molle, che in questo periodo sta facendo molto bene e tra le qui fila milita la stella Ekaterina Antropova, super bomber con passaporto italiano di appena 17 anni, che sembra già proiettata verso un futuro ormai certo in serie A1 e con la maglia della nazionale. Per arginare la strapotenza fisica della Antropova (202 centimetri di altezza e un braccio devastante) e l'ottima incisività sulle palle alte della ex pumina Kappi Dhimitriadhi, la Lpm Bam dovrà tirare fuori ancora una volta il meglio di sé. Sul taraflex del palazzetto monregalese sarà battaglia vera, fin dal primo  minuto. Fischio d'inizio fissato per le ore 17, diretta tv web tramite il sito www.lvftv.com.