Volley: quattro su quattro, la Lpm Bam Mondovì non si ferma più

Nuova importante vittoria per il Puma che, nel giorno di Santo Stefano, supera anche Busto Arsizio al PalaManera, nel recupero della ottava giornata

Dopo tre vittorie consecutive in serie A2 femminile, la Lpm Bam Mondovì cerca la quarta gioia di un momento generale esaltante, nel recupero contro le giovani della Futura Busto Arsizio, ancora al PalaManera. Nel giorno di Santo Stefano e in "zona rossa" per le restrizioni Covid, in un impianto sempre "a porte chiuse", il Puma si presenta sul taraflex amico nella sua veste migliore, con Scola e Taborelli sulla diagonale, Tanase e Hardeman in banda, Molinaro e Mazzon al centro e De Nardi libero.

Nel primo set parte forte Busto, che va subito 1-5 con Carletti. Lualdi firma il 3-6, poi però la Lpm Bam reagisce e Mazzon accorcia sul 6-7 e il pallonetto di Taborelli vale il 7-8. Le ospiti riescono comunque a ristabilire le distanze sul 9-12 grazie a Michieletto. Il Puma va in affanno in ricezione, ma rialza ancora una volta la testa e l'errore in attacco di Carletti vale l'aggancio sul 14 pari, prima dell'ace di Mazzon, per il sorpasso (15-14). Nicolini, direttamente al servizio, riporta tutto in parità (16-16) e coach Delmati chiama il suo primo time-out, per riordinare le idee. Mentre Bordignon rileva Hardeman nel "giro dietro" per rafforzare la ricezione, le due squadre lottano a lungo punto su punto e la sfida resta in equilibrio fino al 22-22. La situazione di stallo si sblocca solo sul finale, con il 24-23 messo a segno da Mazzon e il successivo e decisivo mani-out di Taborelli, lucidissima a trovare il colpo del 25-23.

L'avvio di secondo parziale vede ancora le ospiti in avanti (0-3), ma anche in questo caso la reazione del Puma non tarda ad arrivare. Le monregalesi infatti cambiano prontamente marcia e, sulla spinta di Taborelli, si portano addirittura sul 7-4. La Lpm Bam tiene un buon ritmo: l'attacco proprio di Taborelli vale il 10-5, Tanase firma l'11-6 e di nuovo l'incontenibile Taborelli mette giù il 14-7. Busto non riesce a tornare in corsa e inizia a sbagliare parecchio in attacco, così le rossoblù possono continuare nel loro monologo. Scola, con un tocco morbido e piazzato al di là della rete, fissa il 17-8 e Molinaro fa 18-9. Busto prova a cambiare assetto con diversi cambi (entrano Anna Lualdi e Vecerino), ma il Puma ormai è lanciato. Taborelli si dimostra ancora una volta bomber vero e trova l'angolino giusto per il 22-12, il pallonetto di Molinaro porta al 23-13 e nuovamente Taborelli piazza il 25-15 definitivo.

Il terzo set è subito di marca monregalese. L'ace di Scola porta le locali sul 4-2, l'errore di Latham in attacco vale il 6-2 e ancora un'ace da parte di Hardeman fa 8-3. Busto prova a tornare in corsa e il colpo nel segno di Latham per il 10-8, riavvicina le due squadre. La Lpm Bam comunque resta concentrata sull'obiettivo e continua a tenere in mano il pallino del match. L'ace di Molinaro vale il 13-9, Hardeman fa 15-11 e Taborelli mette il suo sigillo sul 19-13. Le ospiti si riorganizzano, alzano il muro e riducono al minimo gli errori, assottigliando il gap fino al 22-20. I palloni diventano pesanti ma il Puma non molla: la doppia fast di Mazzon permette il 23-20 e il 24-21 e l'attacco di Taborelli porta al 25-22 che vale il meritato successo.

LPM BAM MONDOVI' - FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-23 25-15 25-22)

LPM BAM MONDOVI': Tanase 6, Molinaro 9, Scola 4, Hardeman 8, Mazzon 8, Taborelli 17, De Nardi (L), Bordignon. Non entrate: Mandrile, Bonifacio, Serafini, Midriano. All. Delmati.

FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Michieletto 2, Veneriano 5, Latham 9, Carletti 5, Lualdi 9, Nicolini 2, Garzonio (L), Zingaro 6, Vecerina 2, Sormani, Lualdi. All. Lucchini. ARBITRI: Pristera', Pozzi.

NOTE - Durata set: 26', 22', 26'; Tot: 74'.