È Adele Roatta l’atleta dell’anno 2020!

«Una ragazza che non ha paura di faticare». La stellina dell’Atletica Mondovì Acqua S. Bernardo è stata scelta dalla nostra redazione sportiva come “Atleta dell’anno”. Per lei titolo regionale e il quarto posto agli Italiani

«In un anno come quello che abbiamo appena passato questo ci serve: fiducia e prospettive di miglioramento. In una parola “gioventù”, quella bella e sorridente»

La pagina speciale su "Unione Monregalese" del 30 dicembre 

L’essenza in cui è racchiuso il 2020 di Adele Roatta la possiamo raccontare portando indietro il nastro a quel pomeriggio modenese di metà ottobre. Mancano due giri alla conclusione dei 3mila metri e le due favorite, la toscana Greta Settino dell’Atletica Empoli e Emma Casati dell’Atletica Piacenza, entrambe classe 2003 e quindi di un anno più “vecchie”, stanno imponendo un ritmo infernale. Ma non basta: accelerano ancora. E Adele, che quell’appuntamento ai Campionati Italiani individuali (divenuti “Festa dell’endurance” dopo il lungo lockdown) l’aveva segnato in rosso sul calendario da tempo, fa quello che deve fare: aspetta.

Evita di andare “fuori giri”: nella testa ci sono ancora le immagini della sfortunata prova agli Indoor Nazionali Allievi di febbraio, quando venne tradita dalla campana dell’ultimo giro. Ma anche quelle della settimana prima a Biella, dove nessuna era riuscita a starle dietro: progressione inesorabile negli ultimi 200 metri e titolo regionale in tasca con il tempo di 10’16”90, cioè sesto totale di iscrizione e ingresso nella starting list della serie migliore agli Italiani. E ora infatti è lì, a Modena, dove al primo anno nella categoria dopo un addio ai Cadetti da favola (nel 2019 un argento e un bronzo ai nazionali) sa quanto vale ogni singolo passo e ogni singolo sforzo. Ci vuole testa per arrivare fino in fondo: il gruppo da cinque battistrada si è ormai scremato e Adele fa quello che bisogna fare.

Aspetta e difende con le unghie quel quarto posto. Che poi vuol dire record personale polverizzato di oltre 8 secondi (10’08”40), miglior piemontese e, soprattutto, la migliore del primo anno di categoria. In un anno come quello che abbiamo appena passato questo ci serve: fiducia e prospettive di miglioramento. In una parola “gioventù”, quella bella e sorridente dell’Atletica Mondovì. «Ci sono “quarti posti” e “Quarti Posti”», scriveva allora Enrico Priale, addetto stampa dell’Atletica Mondovì-Acqua San Bernardo. «Quello che la morozzese ha ottenuto è senza ombra di dubbio con la “Q” maiuscola».

«I risultati non sono regali»

 

La notizia della nomina di Adele Roatta a “Atleta dell’anno de L’Unione Monregalese” si diffonde con entusiasmo tra i dirigenti e tecnici dell’Atletica Mondovì- Acqua S. Bernardo. «I risultati ottenuti in questo anno dai nostri ragazzi – commenta il presidente Fabio Boselli – hanno avuto come massima espressione il quarto posto di Adele ai Campionati Italiani Allievi sulla distanza dei 3.000, dopo il titolo di campionessa regionale Assoluta. In generale, gli obiettivi che ci eravamo fissati per il 2020, nonostante la situazione, si possono dire raggiunti: una crescita degli iscritti in ogni categoria e una continuità dell’Atletica Mondovì a frequentare palcoscenici importanti. Il settore del mezzofondo ha acquisito un livello quantitativo e qualitativo che ci porterà a crescere ancora nel 2021. Quando vedo Adele allenarsi alla pista del Beila “Fantoni Bonino”, prima ancora del suo talento, vedo una ragazza che non ha paura di faticare per due ore seguendo le tabelle fissate dal suo tecnico Augusto Griseri, ogni giorno, in qualsiasi condizione di tempo, per poi dedicarsi alla scuola (Liceo sportivo “Vasco Beccaria Govone” di Mondovì) e alle lezioni. I risultati non sono “regali”: sono il frutto dell’impegno. E l’impegno porta sempre ad essere educati per qualsiasi sfida, anche fuori dallo sport. Educazione e, quando possibile, eccellenza nelle prestazioni: questo è l’obiettivo per il dell’Atletica Mondovì». Con l’augurio da parte nostra che il “suo” anno non sia questo, ma il prossimo e quello dopo ancora. Insomma, in bocca al lupo Adele.


Atleta dell'anno Unione Monregalese Albo d'oro 2020
Albo d'oro

2012 Giulia Liboà
2013 Floriana Bertone
2014 Leo Viglione
2015 Matteo Rulfo
2016 Elisa Balsamo
2017 Elisa Balsamo
2018 Lpm Bam Mondovì
2019 Laura Restagno
2020 Adele Roatta


Adele Roatta, di Morozzo che il 3 dicembre scorso ha compiuto 16 anni, studia al Liceo sportivo di Mondovì e dal 2018 è all’Atletica Mondovì, dopo gli inizi all’Atletica Sprint Morozzo, con cui è ancora in ottimi rapporti. L’abbiamo accolta per la consegna del premio nei nostri uffici: «È stata un’annata difficile. Quando mi sono ripresa dall’infortunio è subito sopraggiunto il lockdown. Voglio ringraziare tutta la società, la mia famiglia, il mio allenatore Augusto Griseri, la scuola, per la grande disponibilità e il “Podio Sport” di Mondovì per il loro supporto. Dopo il lockdown avevo grande voglia di riscatto e alla fine sono arrivati buoni risultati».


 

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI