Il Vbc Synergy Mondovì in campo anche all’Epifania

Secondo impegno consecutivo in Puglia con il recupero della quarta giornata di andata contro Taranto. Rinviata la gara di domenica contro Ortona

Dopo la sconfitta al PalaGrotte, il Vbc Synergy Mondovì torna in campo nel giorno dell'Epifania: al PalaMazzola i monregalesi recupereranno la sfida contro la Prisma Taranto, valida per la quarta giornata di andata. Non potrà giocare il palleggiatore Putini, che non era ancora arrivato in Italia ad inizio novembre quando la partita si sarebbe dovuta giocare.
Nella mattinata di martedì, intanto, è arrivata l’ufficialità del rinvio della gara in programma domenica contro Ortona, a causa della positività di più di tre atleti del sestetto abruzzese. Per lo stesso motivo la Lega Pallavolo Serie A salta anche il match tra la Conad Reggio Emilia e Kemas Lamipel Santa Croce.

GLI AVVERSARI. La squadra allenata da Vincenzo Di Pinto, dopo il punto conquistato a Brescia, ha agganciato Cuneo al secondo posto. È uno dei sestetti maggiormente accreditati per il salto di categoria. In cabina di regia l’esperto Coscione, sulla sua diagonale il martello cubano Padura Diaz, al centro Alletti e l’ex Vbc Presta (o Di Martino), in posto 4 la temibile coppia formata da Fiore e dal giovane Gironi (non potrà giocare l’altro ex Cominetti). Goi veste la maglia di libero.

QUI MONDOVÌ. «Andiamo a giocare là senza pressioni e con la voglia di dimostrare tante cose – suona la carica lo schiacciatore Alessio Ferrini -. Vogliamo provare a dire la nostra nonostante dall’altra parte ci sia una squadra attrezzata per il salto di categoria. Proveremo ad imporre il nostro gioco, anche contro Castellana abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con tutti.
È sempre bello e motivante giocare contro giocatori che hanno fatto bene anche in Superlega, sarà una motivazione in più per entrare in campo e dare il 110%».

RECORD. Tra i monregalesi capitan Borgogno è a 12 punti dai 2.100 in carriera, a Ferrini ne mancano altrettanti per arrivare a 100, idem a Marra per arrivare a 300.
Tra gli ionici il centrale Alletti Aimone è a 17 punti dai 100 in stagione e a 25 punti dai 2.000 in tutte le competizioni; il suo collega di reparto Di Martino è a 12 punti dai 100 in stagione e lo schiacciatore Fiore a -16 e a 3 appena dai 3.300 in carriera. Infine allo schiacciatore Gironi mancano 24 punti per tagliare il traguardo dei 200 in tutte le competizioni.

PRECEDENTI. Quello di domani sera sarà il primo confronto in Serie A tra le due squadre.

ARBITRI. A dirigere l’incontro di domenica saranno chiamati il signor Matteo Talento del Comitato di Salerno in qualità di primo fischietto, coadiuvato dal signor Luigi Pasciari, del Comitato di Napoli. Sarà, invece, Donato Colucci l’addetto al videocheck.

MEDIA Diretta streaming prodotta dal service 3zero2TV a partire dalle ore 17 su Youtube al link https://youtu.be/ooaF09nHr0A.