Il Vbc Synergy Mondovì dura solo un set contro Reggio Emilia

Dopo il primo set perso gli ospiti cambiano marcia e i ragazzi di Barbiero non riescono più a reagire. Parziali: 25-20; 18-25; 17-25; 21-25

Solo un set su buoni livelli, poi il Vbc Synergy Mondovì crolla senza appello davanti a Reggio Emilia. Dopo il doppio impegno in Puglia (senza punti ma con alcune note positive), il Vbc Synergy Mondovì è tornato in casa sua al “PalaManera”, ma facendo un evidente passo indietro dal punto di vista del gioco. Gara “anomala” per il calendario, con l’anticipo della settima giornata di ritorno. Sia monregalesi che reggiani, infatti, sarebbero stati costretti ad un riposo forzato, viste le positività dei loro avversari di giornata, rispettivamente Ortona e Santa Croce.

LA PARTITA - Nel primo set il Vbc Mondovì mette da parte quattro punti di vantaggio (10-6), ma si fa presto recuperare a quota 11. Su un appoggio innocuo di Ferrini gli ospiti regalano il punto del 15-13 e continuano a balbettare fino al 17-14. Tre punti che Mondovì conserva e incrementa con i punti conquistati da Ferrini e Paoletti. Mastrangelo manda in campo l’ex Loglisci, ma Mondovì chiude i conti con un tranquillo 25-20 firmato da Paoletti.
Tutt’altra musica alla ripresa del gioco. Reggio Emilia si riprende in tutti i fondamentali e scappa subito via. Sul 2-7 Barbiero sceglie Camperi per Ferrini e i padroni di casa prova a rosicchiare qualche punto con Borgogno (ace con l’aiuto del nastro) e lo stesso Camperi. Un muro di Scopelliti ricaccia il Vbc a meno cinque. Vantaggio che gli ospiti tengono fino al 15-20, preludio al definitivo 18-25.
Il Vbc prova a rinnestare la marcia nel terzo set, ma dopo un inizio più che positivo si ritrova ad inseguire. Due ace di Bellei inceneriscono i monregalesi (12-9) e sul 18-12 Barbiero prova a dare la scossa con Milano al posto di Putini, ma Reggio passeggia fino al 22-14 e controlla agevolmente fino al 17-25 di Loglisci.
Mondovì prova a ritrovare un po’ di grinta ed entusiasmo, ma il solito terrificante turno in battuta di Bellei regala agli emiliani un piccolo margine. Questa volta i biancoblù riescono a restare a galla e un (raro) muro di Marra tiene viva la gara (14-15). Purtroppo Reggio Emilia si riprende in fretta portandosi velocemente sul 15-19. Dopo una pausa eterna, per un problema tecnico nel conteggio punti elettronico, Reggio cerca l’allungo decisivo, il Vbc spara le ultime cartucce prima di arrendersi all’ace di Ippolito.

VBC SYNERGY MONDOVÌ: Marra 6, Camperi 1, Putini 1, Bosio 1, Ferrini 11, Bussolari 5, Pochini (L), Paoletti 18, Borgogno 11, Milano. (Bertano, Fenoglio). All. Barbiero.

CONAD REGGIO EMILIA: Pinelli, Bellei 23, Loglisci 11, Scopelliti 9, Mattei 12, Ristic 10, Ippolito 14, Morgese (L). (Catellani, Sesto, Maiocchi, Suraci). All. Mastrangelo.


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI