Addio a Marco Tomatis, architetto chiusano

di EZIO CASTELLINO

L’architetto chiusano Marco Tomatis martedì 12 gennaio, è deceduto a causa di un infarto; il giorno dopo avrebbe compiuto i 72 anni di età. Grande appassionato di calcio, aveva militato al lungo nelle squadre locali, fondando poi con alcuni amici la “Società Calcio” di Chiusa Pesio, assumendone anche la presidenza.

Il suo studio tecnico era collocato nella centrale piazza Cavour di Chiusa Pesio, accanto allo storico negozio di fiori della sorella Lucia. Lo stimato professionista, nel corso della sua lunga carriera, aveva progettato fra l’altro il Palazzetto Sportivo di Chiusa Pesio ed il Centro Visita e la Foresteria della Riserva Naturale di Crava Morozzo.

Marco Tomatis, lascia la moglie Mari Bersezio, i figli Pietro, titolare del bar “Santamaria” di Peveragno, e la figlia Sofia, artista che abita nel nucleo storico del Recinto dove ha recentemente ideato per le festività natalizie la “Casa di Babbo Natale”.