“Facciamo vivere i Circoli”: una giornata di protesta delle Acli

Una giornata di mobilitazione e di protesta costruttiva, a inizio febbraio

Con l’intendimento di coinvolgere in modo unitario le sedi provinciali, regionali e nazionale, le ACLI di Cuneo lanciano alcune proposte per far comprendere internamente ed esternamente il valore della presenza dei Circoli come momento di solidarietà e socialità e non solo per lo scopo ricreativo o di svago. Con il motto: “Facciamo vivere i Circoli”, organizzano una giornata di mobilitazione e di protesta costruttiva, a inizio febbraio, per sottolineare come nei Circoli si concretizzi quotidianamente l'impegno solidale, civile e verso la società.

«È passato quasi un anno e i Circoli e associazioni Acli, come tanti altri, sono ancora chiusi
o hanno ricevuto solo qualche misero “ristoro” neanche sufficiente a pagare i costi fissi (luce, gas, affitti, SIAE, canoni, ecc). Inoltre non è stata presa in considerazione la nostra proposta di fornire un sostegno per la copertura assicurativa a favore di tutti i volontari – dicono i vertici dell’Associazione cuneese –: con questa giornata di mobilitazione, che sarà anche dedicata alla solidarietà, percorreremo tutte le strade possibili per diffondere messaggi propositivi e informativi sull’importante presenza dell’associazione sul territorio».

A sostegno della protesta, durante la giornata, i Circoli Acli e le sedi dell'Associazione rimarranno aperti fino alle 18: nel rispetto delle norme sanitarie e delle misure antiCovid 19, muniti di mascherina e allestendo spazi e percorsi di distanziamento, si accoglieranno coloro che vorranno sottoscrivere la tessera e si proporranno iniziative di solidarietà, tra cui la raccolta di fondi a sostegno dei rifugiati e migranti provenienti da diversi paesi e bloccati in Bosnia dove, da parecchi anni, opera un gruppo di volontari dell’Ipsia Acli. Sarà anche effettuata una raccolta di viveri e offerte, che verranno distribuiti alle persone in difficoltà nei rispettivi paesi, in accordo e collaborazione con le Caritas diocesane.

Ai Circoli che possono somministrare bevande, si chiederà di proporre, agli associati, un
caffè solidale da asporto a 2 euro, di cui 1 euro di solidarietà e 1 per il circolo, e per quelli che possono preparare l’asporto del pranzo o della cena, per i soci, a devolvere una parte del ricavato in solidarietà.

«Nessuno vuole tenere aperto un Circolo o esercizio se la salute viene messa a rischio – dice il presidente provinciale Elio Lingua –, ma si chiede di non essere discriminati rispetto alle attività commerciali che hanno il permesso di accogliere il pubblico, pur esercitando le medesime attività».

In vista della giornata di protesta civile, che potrebbe tenersi sabato 6 febbraio o 13 febbraio, i vertici delle ACLI cuneesi chiederanno un incontro con il prefetto e con il questore del capoluogo, per sottolineare la gravità delle conseguenze derivanti dalla prolungata chiusura.

Altri momenti di protesta saranno organizzati con: raccolta firme, invio di lettere e, dove è possibile, coinvolgimento dei sindaci. Nei Circoli il volontariato ha un ruolo fondamentale da sempre, non solo durante le emergenze, e questo impegno, che per altro è testimoniato dalle centinaia di iniziative intraprese negli anni e particolarmente in questi mesi di pandemia, è indice della vitalità e del legame profondo con la società e la gente che va in tutti i modi salvaguardato.

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...

A Villanova la seconda serata del Palio dei Rioni. Domani la cena conclusiva

Folla delle grandi occasioni giovedì sera, in piazza Filippi, per l’apertura dell’edizione 2024 del Palio dei Rioni, l’edizione del ritorno della competizione che mancava da diversi anni. Gli spettatori non erano moltissimi, nel senso...

A Mondovì il Comune sceglie fra cinque progetti presentati dai cittadini

Sono scaduti martedì 11 giugno i termini ultimi per la presentazione delle proposte progettuali legate al cosiddetto bilancio partecipato, il nuovo strumento dell’Amministrazione comunale pensato per valorizzare il coinvolgimento dell’intera comunità monregalese, andando a...

“American day” a Vicoforte: esposizione mezzi, concerti ed eventi

Tre giorni per vivere il sogno americano, a pochi passi da Mondovì: Vicoforte ospita, per il 12º anno, il grande raduno organizzato da Friends of American Motors: “American Day”. Il cuore della...

A Mondovì “Emmaus” porta una sfilata diversa: abiti usati, corpi reali e ricavato devoluto...

Venerdì 14 giugno alle ore 18,30 si terrà a Mondovì, nella centrale piazza San Pietro, una sfilata di abiti vintage e second hand organizzata dalla locale bottega solidale “Robe di Emmaus” uno dei tre...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...