Addio a Beppino Anfossi, storico commerciante di Mondovì Breo

Mondovì dice addio a Beppino Anfossi, storico commerciante di Mondovì Breo, titolare di un negozio di abbigliamento in via Piandellavalle. Aveva 81 anni. Lascia la moglie Luciana. I funerali saranno celebrati nella parrocchia del Sacro Cuore, Mondovì Altipiano, in forma strettamente privata.

IL RICORDO DI ERNESTO BILLÒ
Beppino covava un nido di memorie in fondo all’anima e ad esse attingeva per evocare ricordi lontani ad ogni incontro con gli amici, e li faceva rivivivere con raro talento di affabulatore e di imitatore di voci, di gesti, di atmosfere. Con la sua figura affabile e aperta si entrava subito in sintonia; le sue parole richiamavano con vivezza volti e vicende lontane, e miti sportivi, aspetti della vita cittadina e comunitaria, aneddoti spassosi. E scattavano il sorriso, la tenerezza, la nostalgia per un mondo e per un’età più serena e spensierata. Ricordi di gite parrocchiali memorabili, di momenti di grazia vissuti insieme, coralmente, fin dalla giovinezza.
Nelle sue parole rivivevano figure di sacerdoti venerati, echi di entusiasmi ma anche di drammi: compresa la perfetta imitazione dell’annuncio dal balcone di Palazzo Venezia della guerra sciagurata e quello della tragica scomparsa del grande Torino, ma anche il profetico annuncio a sorpresa del Concilio Ecumenico con tanto di saluto alla luna e di “bacio ai vostri bambini”… E riaffioravano come “in diretta” cronache d’ imprese formidabili di giganti dello sport: Bartali in testa a tutti, ma anche un Uomo solo al comando… Insieme a quei ricordi, sempre un richiamo al cuore del suo Piandellavalle d’un tempo, ben più pulsante di oggi. Sotto quei portichetti stretti e affollati, il negozio degli Anfossi era un punto di richiamo irrinunciabile: non solo per i capi d’abbigliamento belli e ben consigliati, ma per le conversazioni che era bello intrecciare con lui senza guardare l’orologio. Spente da anni le luci di quel negozio e di quelle vetrine, in quei portichetti è poi cominciato un graduale silenzio che ora si percepisce più triste al pensiero di ciò che è stato... Ma col pensionamento, Beppino aveva trasferito il tuo calore, la sua capacità comunicativa sull’Altipiano, divenuto presto anche suo: il suo nuovo mondo con nuovi affetti e consuetudini. Lì ha vissuto periodi di serenità, altri di trepidazione, altri di sofferenza, mentre in questi ultimi mesi la sua salute si faceva più fragile. Ora l’annuncio che ha procurato dolore agli amici di sempre e a quanti hanno imparato via via a volergli davvero bene.

Scopri anche

Il Natale a Mondovicino: un mese di meraviglie per tutta la famiglia

Mentre la stagione natalizia si avvicina e avvolge la città con il suo caldo abbraccio, Mondovicino Shopping Center & Retail Park si prepara a diventare il cuore pulsante del divertimento e delle festività, offrendo...

Antenna 5G a Rifreddo, il sindaco spiega: «L’ordinanza per ora resta, ma valuteremo»

Ormai è quasi certo che si finirà in Tribunale. La società che sta costruendo il traliccio a Mondovì in località Rifreddo, un palo da 30 metri su cui potrà essere installata un'antenna 5G -...

Alla Fiera del Cappone di Morozzo trionfa l’allevatrice “di casa” Marina Zucchi

La Fiera nazionale del Cappone di Morozzo ha il suo "campione" 2023. Nella centrale piazza Barbero, al termine della premiazione avvenuta nel pomeriggio di domenica 10 dicembre, la speciale giuria di esperti ha assegnato...

Cento Babbi Natale in Harley portano i regali ai bambini in Ospedale

A Mondovì Babbo Natale arriva in sella alle Harley Davidson e  la generosità viaggia su due ruote. Oggi, domenica 10 dicembre, 100 "Babbi bikers" hanno animato il centro di Mondovi Breo, per poi recarsi...

All’artista delle “gualdrappe” Bruno Bianco il premio “Bue d’oro 2023”

Com'è ormai consuetudine di questi ultimi anni è la "Venerabile Colazione" degli amici della Confraternita del Bue grasso di Carrù e del Gran Bollito ad alzare il sipario sulla "Fiera" in arrivo. Sotto il...
madonnina venduta maggioranza alloggi

“Madonnina”: già venduta la maggioranza degli alloggi – LE FOTO

Nove piani, dieci con il mega-attico. La vista, da lassù, non ha paragoni a Mondovì: c’è quasi l’intera città lì sotto, la si vede tutta, dal Borgato all’area artigianale. È la “nuova Madonnina”, con...