Operaio investito dal muletto a Magliano, è stato assolto il titolare

Il guidatore del mezzo è stato condannato a un’ammenda per l’incidente del 2018

Pexels Photo - immagine generica

(a.c.)Si conclude con l’assoluzione del titolare dell’azienda il procedimento avviatosi a seguito dell’infortunio di un operaio, avvenuto il 16 marzo 2018, nel capannone della Ferrero Legno spa. G.F. doveva rispondere di lesioni personali, così come V.C, l’uomo alla guida del carrello elevatore dal quale ebbe origine l’incidente. Quest’ultimo è stato invece condannato a una sanzione pecuniaria di 400 euro, con pena sospesa. La vittima era già stata risarcita prima della conclusione del processo.

Mentre procedeva in retromarcia il muletto aveva investito uno degli operai, dipendente di lungo corso della Ferrero, che in quel momento si stava dirigendo a piedi verso un altro reparto. Inutile il tentativo di un collega, unico testimone oculare dei fatti, di richiamare l’attenzione del conducente. Dal punto di vista delle prescrizioni di sicurezza non era stata rilevata nessuna irregolarità per quanto riguarda il carrello, munito di avvisatore acustico per la retromarcia e di lampeggiante: anche la manovra eseguita da V.C. appariva conforme alla prassi.

I tecnici dello Spresal avevano però rilevato la mancanza sul posto delle segnalazioni di transito e dell’attraversamento pedonale. Per questo la Procura aveva comunque contestato al datore di lavoro una violazione delle norme di prevenzione degli infortuni, ritenendo inoltre che la voce dedicata al rischio di investimenti non fosse abbastanza dettagliata nel documento di valutazione rischi. Ulteriore contestazione era riferita alla responsabilità specifica del guidatore del carrello: per lui, come per il titolare, il sostituto procuratore Longo aveva chiesto una pena finale di quattro mesi di reclusione. Entrambe le difese hanno contestato le conclusioni del pubblico ministero, sottolineando il fatto che tutti i lavoratori coinvolti fossero stati formati a dovere e che il documento di valutazione dei rischi tenesse in opportuna considerazione anche i pericoli legati al transito dei mezzi.