Case di riposo: nel monregalese più di 200 posti vuoti

In Piemonte sono quasi 8 mila. Il consigliere regionale Monica Canalis (PD): «Le Rsa sono sull'orlo del collasso»

Case di riposo Piemonte

Secondo i dati dell'Osservatorio Covid sulle Case di riposo sono quasi 8mila (per la precisione 7.904) i posti vacanti nelle strutture per anziani in Piemonte, su un totale di 29.411. Numeri che si riferiscono alle strutture attualmente “Covid free”. A divulgare le tabelle, aggiornate al primo febbraio, è stata Monica Canalis, vice segretaria Pd Piemonte e consigliera regionale: «Un dato crudo e drammatico, di cui la quarta commissione consiliare regionale era tenuta all'oscuro nonostante le numerose richieste fatte in questi mesi dai gruppi di minoranza. Si tratta di un fatto gravissimo, che mette in luce la colpevole reticenza della Giunta Cirio, al limite dell'omertà, e rende evidente che le Case di riposo in Piemonte sono sull'orlo del collasso. Da mesi ripetiamo che senza nuovi inserimenti le strutture saranno costrette a chiudere. I ristori approvati il 20 gennaio dalla maggioranza sono infatti un debole palliativo se le strutture non riprendono a lavorare a pieno regime. Perchè le ASL piemontesi non stanno attivando nuovi inserimenti in convenzione? Perchè l'Assessore Icardi continua a non pubblicare i dati sui convenzionamenti effettuati nel 2020? I 19,5 milioni di euro approvati come ristoro sull’esercizio 2020, sono ben poca cosa rispetto agli effettivi risparmi».
Inoltre: «I mancati inserimenti, in convenzione e non, sono un grave danno per le decine di migliaia di famiglie piemontesi in lista d’attesa (sono più di 30.000) e la Giunta Cirio non può utilizzare l’ingente risparmio del 2020 per finalità diverse dall’abbattimento delle liste d’attesa o dalla messa in sicurezza delle strutture che devono accogliere gli anziani, soprattutto in una Regione con un quarto della popolazione sopra i 65 anni».

NEL MONREGALESE – Guardando al Monregalese, nelle strutture attualmente “Covid free” i posti autorizzati sono 1158, ma i posti occupati solo 926. Una differenza pesante di 232 posti. I numeri più alti sono quelli del “Sacra famiglia” di Mondovì con 72 posti occupati su 115 (43 di differenza).

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI

 

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Che soddisfazione: la “Mon.Vì. Lpm Bam” è campione territoriale Under 13

Un successo meritato sul campo, frutto del grande lavoro svolto in palestra durante l’intera stagione sportiva. Prime nella fase di Eccellenza, le giovani atlete della “Mon.Vì Lpm Bam Rossa” hanno ottenuto il primato anche...

Mauro Gola lascia la Camera di Commercio per la Fondazione CRC

È uno degli ultimi tasselli che stanno andando a piazzarsi tutti in questi giorni. Oggi, lunedì 15 aprile, Mauro Gola ha lasciato la presidenza della Camera di Commercio. Si è dimesso questa mattina. Gola,...

Ancora ladri al bar “Cit ma bel” di Bastia: due furti in una settimana

Nuovo increscioso episodio, al bar "Cit ma bel" di Bastia, vittima di due furti con scasso in una sola settimana. Dopo l'incursione di ignoti avvenuta nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 aprile,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...