Due giovani operai cadono dal viadotto dell’autostrada tra Mondovì e Niella Tanaro: sono in gravi condizioni

Da circa 20 metri d'altezza, sono stati elitrasportati in codice rosso. L'incidente al km 66, a Pascomonti

Incidente sul lavoro sull'Autostrada A6, verso Savona, nel viadotto in prossimità di Pascomonti (Comune di Mondovì). Due giovani operai – sulla ventina, entrambi stranieri – sono precipitati per circa 20 metri. E' intervenuto l'elicottero del Servizio Elisoccorso 118 e l'ambulanza. Uno è stato elitrasportato al Cto di Torino, l'altro al "Santa Croce" di Cuneo. Entrambi in codice rosso. L'allarme è scattato alle 16.40 di questo pomeriggio. Sul posto anche le squadre dei Vigili del fuoco di Mondovì con i volontari di Ceva, Polizia stradale e personale autostradale. Resta da chiarire la dinamica.

Il viadotto interessato dall'incidente è il Cento Sud, nei pressi dell'ex casello di Pascomonti, al km 66 della Torino-Savona. Quel tratto di autostrada è coinvolto nel cantiere che ha portato la chiusura della corsia di marcia, in direzione Liguria, tra Mondovì e Niella a partire dalle 7.30 di questa mattina. La viabilità attualmente non risulta interrotta.

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Cuneo sono impegnati per la messa in sicurezza dell'area «a seguito di un cedimento dell'impalcatura». Lì gli operai stavano lavorando per la sistemazione di barriere architettoniche. All'arrivo dei sanitari entrambi i feriti erano in stato cosciente. 

AGGIORNAMENTO: «I due lavoratori precipitati dal viadotto Cento erano in sicurezza?»

 


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI