Adele Roatta e la gara tatticamente perfetta: è campionessa regionale

Atletica Mondovì. ottimo 8° posto di Alberto Boetti negli Junior

Nel fine settimana appena trascorso il calendario di Cross, ridotto causa Covid, prevedeva l’assegnazione diretta di tutti i titoli regionali dalla categoria Allievi ai Master, in una unica prova a Dronero, considerata valida anche come campionati regionali di società. Grande sforzo da parte della Dragonero, la società di casa organizzatrice della 5ª edizione del “Cross del Bersaglio”, che si è trovata a dover gestire una manifestazione con 340 atleti ai nastri di partenza.

L’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo si presentava al via con un plotone di otto partecipanti e i riflettori puntati sulla gara dei 4 km categorie Allieve in cui Adele Roatta, reduce dal quarto posto della scorsa settimana di Ancona sui 1.500 metri indoor, puntava al titolo. E titolo regionale è stato al termine di una gara tatticamente perfetta in cui Adele ha lasciato “sfogare” dapprima Sofia Cafasso (Cus Torino), poi la saluzzese Noemi Boggiatto (quinta domenica scorsa proprio dietro alla Monregalese) e infine Ade Confalonieri (Cus Torino).

Adele Roatta, "atleta dell'anno 2020 Unione Monregalese"

Nell’ultimo chilometro la Roatta, come concordato con il tecnico Augusto Griseri, con un’azione ciclistica da “finisseur” ha forzato il ritmo per non arrivare alla volata di gruppo in cui sarebbe stata svantaggiata. I secondi acquisiti sono stati gestiti con grande determinazione fino all’arrivo (14’25”) e nulla è valsa la rincorsa delle avversarie che si sono dovute accontentare del secondo e terzo gradino del Podio (Confalonieri e Boggiatto). Buone sensazioni, quindi, in vista dei prossimi campionati italiani di corsa campestre programmati per il 13/14 marzo a Campi Bisenzio (Sede da confermare): 15 giorni di allenamento specifico cercheranno di portare la Roatta al top della condizione per una specialità che due anni fa le aveva già regalato una splendida medaglia d’argento nella categoria cadette.

Alberto Boetti ottavo sugli 8 km

Ottima prova anche per Alberto Boetti negli Junior dove ha chiuso gli 8 km di percorso molto tortuoso, ma asciutto, in 27’32”, crono che gli è valsa la ottava piazza (vittoria per Elia Mattio in 26’00”). Tra gli allievi (5 km) il migliore della pattuglia monregalese è stato Marco Galliano in 27”33 che ha preceduto i compagni di allenamento Filippo Curti (28’01”), Tommaso Bosio (28’12”) e Michele Barale (21’17”): da tutti si sono evidenziati interessanti miglioramenti che lasciano ben sperare per la stagione su pista.
In gara anche i triatleti Luca Mondino e Luca Turchi sul tracciato lungo da 10 km, concluso rispettivamente in 37’06” e 42’31”.