Pallapugno, Enrico Costa confermato presidente nel Consiglio federale

Eletto il nuovo Consiglio federale Fipap, in carica fino al 2024

L’assemblea delle Società affiliate alla Fipap ha eletto domenica scorsa a Dogliani il nuovo Consiglio federale, che rimarrà in carica per il quadriennio 2021-2024. Dopo il saluto in presenza del sindaco di Dogliani, Ugo Arnulfo, e quello via telefono del presidente del CONI Giovanni Malagò, hanno preso il via le operazioni di voto, con la quasi totale partecipazione (ben il 98%) delle società aventi diritto.

Enrico Costa, unico candidato alla presidenza, è stato confermato con oltre il 99 per cento dei voti. Dieci gli eletti che andranno a formare il Consiglio: Domenico Adriano, Simone Lingua, Monica Risso, Carlo Scrivano, Luca Selvini, Emanuele Sottimano e Stefania Toselli (dirigenti), Martina Garbarino e Adriano Manfredi (quota atleti), Claudio Balestra (quota tecnici). A ricoprire l’incarico di presidente dei revisori dei conti è stata infine eletta Aurelia Isoardi.

«Quello appena concluso – ha dichiarato Costa – è stato un anno estremamente difficile per tutte le società; abbiamo sì disputato la Superlega, ma tutti gli altri campionati, compresi quelli giovanili, non si sono potuti svolgere. L’obiettivo per il 2021 è ovviamente quello di poter fare dei passi avanti e di far tornare in campo i giovani, perché due anni di inattività sarebbero un colpo troppo duro da dover assorbire. Fondamentale sarà anche venire incontro alle esigenze delle varie società in questa fase così delicata, con mancanza di introiti e difficoltà a reperire sponsor, per poter permettere loro di proseguire l’attività».