Puma di nuovo “fermo” nel week-end: rinviata la gara con Vallefoglia

Nuovo stop per le monregalesi, a causa dei "problemi Covid" della formazione avversaria. Salvo altre "sorprese" si tornerà in campo domenica 4 aprile a Cutrofiano

Alice Tanase, durante la sfida vinta contro Soverato

Non c'è pace per la "pool promozione" della serie A2 femminile di volley, costretta ancora a fare i conti con la positività al Covid di numerose ragazze e componenti degli staff. Prosegue quindi "a singhiozzo", ora più che mai, il cammino nella seconda fase della Lpm Bam Mondovì. Dopo l'importantissimo successo ottenuto mercoledì 24 marzo in Calabria, battendo 3-1 il Volley Soverato, il Puma capolista questo week-end non scenderà in campo, come già successo domenica 21 marzo. La partita interna contro Vallefoglia (inizialmente in programma per domenica 28 marzo al PalaManera) è stata infatti rinviata a causa della positività di alcune atlete della squadra marchigiana che, sempre per lo stesso motivo, aveva già dovuto salutare la Coppa Italia, rinunciando a giocare la semifinale con Macerata. Per la 1ª giornata di ritorno della "pool promozione" si giocheranno soltanto due partite: Roma-Cutrofiano e Macerata-Pinerolo (entrambe in programma sabato 27 marzo). Oltre a Mondovì-Vallefoglia, sono rinviate per Covid infatti anche Marignano-Marsala e Sassuolo-Soverato. Per i giorni successivi, per ora, non sono in programma turni infrasettimanali di recupero. Salvo nuove "sorprese", il Puma dovrebbe quindi tornare in campo domenica 4 aprile, sul campo di Cutrofiano.