La Provincia di Savona in zona rossa fino all’11 aprile

Il presidente della Regione Toti sta predisponendo un’apposita ordinanza che entrerà in vigore da domani

La provincia di Savona in “zona rossa” dal 2 all’11 aprile. La decisione di prolungare le misure restrittive anche dopo le festività pasquali è stata presa nel pomeriggio di oggi, giovedì 1° aprile, durante un incontro in videconferenza presieduto dal Presidente della Regione Liguria a cui hanno partecipato il Presidente della Provincia di Savona e una rappresentanza degli Amministratori dei Comprensori Provinciali di Imperia e Savona, «In considerazione della tendenza consolidata negli ultimi giorni del dato epidemiologico della nostra area provinciale – spiega il Presidente Pierangelo Olivieri -, in applicazione delle ultime norme in particolare del cosìddetto Decreto Legge Draghi, il Presidente Toti ci ha preannunciato che sta predisponendo un provvedimento in funzione del quale dalla mezzanotte di oggi e perciò dalle 00.01 di domani venerdì 2 aprile, tutto il territorio della Provincia di Savona entrerà in zona rossa. Il provvedimento avrà efficacia fino alla mezzanotte di domenica 11 aprile».«Si tratta di una decisione molto delicata ma che per quanto appreso anche in occasione dell'incontro avuto ieri durante il sopralluogo del Presidente con il Direttore Generale di ASL2, è frutto di una attenta valutazione della situazione obiettiva di questi giorni, nella prospettiva di ottenere, con questa ulteriore e, confidiamo veramente tutti, definitiva stretta, la possibilità in un tempo medio breve di poter passare invece ad una fase di riaperture e ripartenza complessive» conclude Olivieri.