Medico monregalese no-vax, interviene l’Ordine: «Affermazioni gravissime e destabilizzanti»

Pubblichiamo la comunicazione dell'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Cuneo (che ha anche diramato una nota ufficiale inviandola a Regione Piemonte, DIRMEI, direzione Asl ed Emergenza 118) emesso a seguito della pubblicazione di un'intervista a un medico del monregalese (non sul nostro giornale, ndr) riportante, si legge nella nota, «affermazioni, prive di fondamento scientifico ma soprattutto destabilizzanti ed allarmanti per quanti non hanno conoscenze e competenze per riconoscerne l’insussistenza, benché "anonime"» che «pare siano da attribuirsi a persona operante in qualità di medico all'interno del 118 provinciale e già nota per esternazioni similari, pubblicate anche sui social media e via web».

IL COMUNICATO
«L'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Cuneo, venuto a conoscenza di recenti articoli apparsi su settimanali locali in cui viene ampiamente illustrata una posizione no-vax, esprime grande preoccupazione per le conseguenze estremamente negative che parole ed atteggiamenti simili possono avere sulla campagna vaccinale e di rimando sulla Salute dei Cittadini della Provincia, a tutt'oggi una delle più colpite da COVID in Italia.

Affermazioni che alla prova dei fatti sono prive di fondamento scientifico risultano tuttavia destabilizzanti ed allarmanti per quanti non hanno conoscenze e competenze per riconoscerne l’insussistenza. Ancora più gravi risultano se pubblicizzate senza contraddittorio, vuoi su carta stampata vuoi sui social media, da un Medico.

Riprendendo quanto disposto dal recente decreto legge della Presidenza del Consiglio dei Ministri "Decreto Covid" l'Ordine dei Medici di Cuneo ha provveduto ad informare della situazione gli Organi Istituzionali competenti, per dare loro la possibilità di valutare il caso e se sussista l'obbligo di un’azione disciplinare o giudiziaria».

Firmata i Consiglieri dell’Ordine: Guerra Giuseppe, Blengini Claudio, Bafumo Giuseppe, Damilano Gianpaolo, Allasia Bartolomeo, Balestrino Elsio, Barbero Giulio Michele, Bonaudi Giovanni, Fossati Giorgio, Mela Simona, Nivoli Luigi Giovanni, Papaleo Alberto, Portolese Pasquale, Sciolla Andrea Giorgio, Telesca Maria Rosaria, Vassallo Giuseppe, Vivalda Livio, Amati Annalisa, Delfino Andrea.