Seconda dose del vaccino anti-Covid per 96 “over 80” di Dogliani

Nuovo “Vaccine day”, la mattina di sabato 3 aprile, nella “Cittadella delle Associazioni”

Gli operatori medico-sanitari con i volontari e gli amministratori comunali doglianesi presenti alla mattinata

Oggi, sabato 3 aprile, in mattinata, la “Cittadella delle Associazioni” di Dogliani ha ospitato un nuovo “Vaccine day”, organizzato per la somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer a 96 pazienti ultra ottantenni del paese, che avevano già ricevuto la prima dose lo scorso 13 marzo. La giornata è stata coordinata dai consiglieri comunali Daniela Sandrone e Michele Giampaolo. Ancora una volta tutto si è svolto in modo impeccabile, grazie alla professionalità del personale medico-sanitario e amministrativo dell'Asl di Mondovì, guidato dal direttore del distretto dott. Enrico Ferreri. «Un ringraziamento speciale, per l’importante supporto organizzativo, va alla responsabile della Biblioteca civica, alla collaboratrice dell’Ufficio turistico, all’Ufficio tecnico e ai cantonieri – dicono dal Comune –. Un grande grazie, inoltre, all’indispensabile contributo delle Associazioni di volontariato doglianese: i “Volontari del Soccorso”, la Protezione civile e “Pompieri in Langa”». Nell’occasione l’Amministrazione comunale doglianese ha confermato la propria disponibilità per il proseguimento sul territorio dei prossimi appuntamenti di vaccinazioni per le varie categorie di età. Ad oggi si resta in attesa di nuove date, per definire l’organizzazione dei “Vaccin day” per la fascia 70-79 anni.