“Gli Instabili” di Trinità leggono le memorie della partigiana Adriana Colla

In occasione del 25 aprile, gli attori hanno “dato voce” alle parole della coraggiosa valsusina classe 1922, morta qualche anno fa: «I tedeschi entravano di notte nelle case e picchiavano i genitori davanti ai figli»

Adriana Colla

In occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile, la Compagnia teatrale “Gli Instabili” di Trinità, della quale fa parte anche il sindaco Ernesta Zucco, ha pubblicato online sulla sua pagina Facebook un video, con la lettura di alcuni brani sulla Resistenza. Nella clip gli attori, intervallandosi, leggono in particolare la toccante testimonianza di una donna, Adriana Colla, nata il 29 ottobre del 1922 a Susa, partigiana, morta nel 2017 a 95 anni. «Siamo nati con la dittatura. Fin da piccoli siamo stati abituati ad amare il duce – raccontava Adriana –. Marciavamo per le vie di Susa e gridavamo: “Duce, duce”. Ero entusiasta, ero fascista, ci credevo. Poi ho imparato cos’era il fascismo. Arrivai in treno a Torino, perché avevo appena ottenuto un lavoro. Fuori dalla stazione c’era un gran fermento e alcuni giovani, con scale lunghissime, stavano staccando dalla stazione i busti del duce e i segni del fascismo. Ascoltai i racconti delle persone che erano lì. C’erano uomini che erano stati picchiati solo perché non avevano voluto prendere la tessera del fascio. Entravano in casa di notte e li picchiavano davanti ai loro bambini. Picchiavano gli anziani in strada, col manganello, finché non cadevano a terra. Mi avevano ingannata, imbrogliata. Ero indignata. L’8 settembre ero venuta a sapere dalla radio che i tedeschi stavano entrando nei paesini. Lì ho capito cosa dovevo fare. Su suggerimento di don Foglia iniziai ad andare in giro per tutta la Valsusa in bicicletta, per sapere cosa stava succedendo. Intanto si stavano formando le brigate. Quando i tedeschi mi catturarono, mi dissero che dovevo scrivere al mio comandante per chiedere uno scambio di prigionieri. Io gli scrissi e gli dissi di non preoccuparsi per me, che io non avevo paura di morire, che era più importante il futuro della brigata. Un giorno mi portarono su un ponte, insieme ad altri ragazzi arrestati. Arrivarono i partigiani con i prigionieri tedeschi e ci fu lo scambio di prigionieri. Sono stata fortunata, perché né fascisti né tedeschi mi hanno mai picchiata. Quello è stato il periodo più bello della mia vita, ero felice perché ero dalla parte giusta e non avevo paura. Ricordo poco del 25 aprile: c’era il corteo e c’erano gli inglesi che ci hanno fatto consegnare le armi».

Ascolta il racconto di Adriana Colla letto dagli attori di Trinità

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì. Clicca su ogni articoli per i dettagli dell'evento: https://www.unionemonregalese.it/2024/06/17/a-luglio-tornano-doi-pass-a-breo/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/a-luglio-2024-torna-a-mondovi-piazza-di-circo-il-tendone-ai-ravanet/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/i-live-a-mondovicino-enrico-ruggeri-cristina-davena-fargetta-e-mirko-casadei/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/18/bye-bye-barocco-a-mondovi-a-luglio-arriva-andy-warhol/  

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì. Clicca su ogni articoli per i dettagli dell'evento: https://www.unionemonregalese.it/2024/06/17/a-luglio-tornano-doi-pass-a-breo/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/a-luglio-2024-torna-a-mondovi-piazza-di-circo-il-tendone-ai-ravanet/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/20/i-live-a-mondovicino-enrico-ruggeri-cristina-davena-fargetta-e-mirko-casadei/ https://www.unionemonregalese.it/2024/06/18/bye-bye-barocco-a-mondovi-a-luglio-arriva-andy-warhol/  

I live a Mondovicino: Enrico Ruggeri, Cristina D’Avena, Fargetta e Mirko Casadei

L’estate musicale a Mondovicino Outlet Village riporta il “MOV Summer Festival”, con una serie di spettacoli: quattro grandi concerti e un evento esclusivo, dal 18 luglio all’8 agosto. Nelle serate del “MOV Summer Festival”,...

Beinette: si insedia la nuova Amministrazione Busciglio: «Prioritario il rinnovamento: spazio ai giovani»

Si è insediata nella serata di mercoledì l'Amministrazione a fianco di Lorenzo Busciglio nel suo terzo mandato alla guida di Beinette. Il sindaco ha prestato giuramento e svelato i componenti della Giunta che lo...
movì festival ernia mondovì breo

MoVì Festival, a luglio Ernia a Mondovì Breo

Dopo il successo del concerto di Tony Effe e del Teenage dream party con oltre 5.000 presenze complessive, Wake Up e comune di Mondovì annunciano un nuovo grande appuntamento dell’estate monregalese con il concerto...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...