Volley, secondo scudetto per “Chicco” Blengini alla guida della Lube

Il tecnico torinese, di origini monregalesi, ha guidato Civitanova al secondo titolo consecutivo. Ora le Olimpiadi di Tokyo con la nazionale azzurra

Gianlorenzo Blengini

2016-17 / 2020-21: Gianlorenzo Blengini, tecnico torinese di origine monregalesi, ha conquistato il secondo scudetto del volley alla guida della Lube Civitanova. Sabato 24 aprile, in gara -4 delle finali, il club marchigiano ha superato 3-1 Perugia (25-20, 25-22, 21-25, 25-21) chiudendo la serie. Per la Lube si tratta del sesto scudetto della sua storia.
“Chicco” Blengini, che è anche CT della Nazionale Italiana, era tornato nelle Marche a febbraio dopo l’esonero di “Fefè” De Giorgi e ha portato a termine con successo la missione. Il tecnico, classe 1971 sarà l’allenatore dei cucinieri anche nella prossima stagione, ma ora l’attenzione si sposta tutta sulla nazionale azzurra in vista dell’appuntamento olimpico di Tokyo. Blengini ha scelto il primo gruppo di giocatori che si ritroveranno domenica 25 aprile in serata al Cpo Giulio Onesti di Roma.
Ospite a Mondovì nel 2019 per i 35 anni dalla promozione del VBC Mondovì in serie A, Gianlorenzo Blengini aveva ricordato come «I sabati e le domeniche al Pala Itis erano imprescindibili: per me questa è un po’casa, ho avuto il privilegio di lavorare con Mario Sasso e per me la pallavolo a Mondovì è Mario. Nel 1997 potevo venire ad allenare a Mondovì, ma per varie ragioni questa possibilità non si concretizzò».

Gianlorenzo "Chicco" Blengini ha allenato anche a Latina, Vibo Valentia e Santa Croce e guida la nazionale italiana dal 2015. Nella sua carriera ha conquistato pure 1 Coppa Italia di SuperLega (2016/17); 1 Campionato di Serie A2 (2001/02); 2 Coppa Italia di Serie A2 (2002, 2011). Con la nazionale: 1 Argento Olimpico a Rio de Janeiro (2016); 1 Bronzo agli Europei in Bulgaria e Italia (2015); 1 Argento alla Coppa del Mondo in Giappone (2015)

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI