Il talento di Federico Altare, da Murazzano alla “Rotterdam Philarmonic Orchestra”

Genitori originari di Murazzano e tanta voglia di emergere. A soli 23 anni il giovane talento ha già fatto concerti in tutta Europa, l’ultimo, qualche giorno fa, in Finlandia

Federico Altare

Ha soli 23 anni, ma è già considerato uno dei più interessanti flautisti, anche in chiave futura, sul panorama internazionale. Stiamo parlando di Federico Altare, ragazzo dal grande talento musicale, con radici ben salde in Alta Langa (i suoi genitori sono di Murazzano) e tanta voglia di emergere, grazie alle sue doti. Negli anni, le sue capacità lo hanno portato ad esibirsi in importanti Festival di “musica da camera”, come il “RPhO CambeR Festival” di Rotterdam o la “Settimana della musica contemporanea” di Novara. Nel 2018 è stato selezionato per entrare a far parte della “Rotterdam Philharmonic Orchestra”, in Olanda, a Rotterdam appunto, dove attualmente risiede e dove soprattutto sta lavorando duramente per ampliare sempre più le sue abilità. Ultimamente Federico ha potuto suonare per il pubblico italiano e olandese, ma si è esibito anche in Spagna e in Francia. In questi giorni poi è stato impegnato su un nuovo palcoscenico d’eccezione, partecipando all’importante concorso finlandese “Tampere Flute Fest”. Nonostante la giovane età, Federico ha già alle spalle una lunga formazione, iniziata con maestri Tuninetti e Putrino a Torino e proseguita poi con l’iscrizione e il successivo diploma al Conservatorio “Cantelli” di Novara.