Belvedere: scomparsi i sassi colorati donati al paese dall’artista misterioso

Le opere erano comparse ad aprile dell'anno scorso, come "porta fortuna" durante il lockdown. Il sindaco: «Siamo molto rammaricati»

Uno dei sassi dipinti dall'artista di Belvedere

L'annuncio arriva dal sindaco di Belvedere Langhe, Biagina Cartosio, che scrive sui social: "Purtroppo nei giorni scorsi qualcuno ha portato via gran parte dei sassi colorati che il nostro misterioso artista aveva donato. Siamo molto rammaricati per questo gesto, l'artista stessa ha inviato un comunicato da diffondere".

Durante il primo lockdown, quello di marzo-aprile del 2020, erano comparsi ad ogni angolo del paese circa 50 sassi dipinti a mano, opera di un artista "anonimo", che non si era firmato, ma che tramite una lettera aveva spiegato di voler donare al paese e soprattutto ai bambini una serie di "portafortuna", affinché si riuscisse il prima possibile ad uscire dalla pandemia"

Ora, dopo la notizia della scomparsa di numerose pietre, l'artista ha scritto: "Ringrazio le persone che hanno deciso di potersi via le pietre. A loro dico: riportatele al loro posto e, se proprio ci tenete ad averne una, contattate il Comune, magari ve la regala".