L’Ospedale di Ceva non ha più pazienti Covid

Sono stati dimessi nei giorni scorsi gli ultimi pazienti Covid ricoverati all’Ospedale cebano: il reparto dedicato ai casi di Coronavirus chiude. Personale sanitario ora impegnato nelle vaccinazioni

Ceva non ha più pazienti Covid. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati dimessi gli ultimi pazienti Covid ricoverati all’Ospedale di Ceva: il reparto dedicato ai casi di Coronavirus chiude. «Improvvisamente è arrivato il silenzio in questo reparto affollato per mesi – spiega il dott. Carlo Muzzulini, presidente di Abacus e Primario di Medicina a Ceva –. Non suonano i telefoni, non sento la riunione pomeridiana delle Oss, al primo piano calma piatta. È già successo una volta. Allora c’era la gioia di aver finito, pensando e sperando di aver lasciato dietro le spalle quella brutta esperienza».

«I fatti ci hanno dato torto e abbiamo ripreso. Più disillusi, ma più esperti, di nuovo tutti disposti a sostenere il peso di quello che sembrava un tormentone senza fine. Ora siamo nuovamente ad una svolta, ma riemergono le paure..., il Covid ritornerà?, e i dubbi... cosa faremo domani? Il nostro gruppo è solido, di sicuro è cresciuto in questi mesi, ognuno di voi ha dato il massimo, ha garantito un percorso di lavoro importante, ha permesso che si riuscisse ad arrivare fino ad oggi con l’ultimo paziente dimesso. Il vaccino ci darà una mano, se noi gli daremo una mano. Per questo motivo ritengo giusto continuare a fare prevalere la forza del nostro gruppo, accettando questa “novità” nel trasformarci in vaccinatori. Siamo tutti piccoli ingranaggi di una grande e complessa macchina. Ogni grande e complessa macchina, però, ha bisogno di tutti gli ingranaggi di cui è costituita. Lavoreremo per questo. A pandemia attenuata, è presto per dire finita, dovremo ancora faticare per ricostruire il nostro vecchio e bellissimo Reparto di Medicina, riprendere a fare vedere i nostri volti a chi potremo assistere con modalità diverse dalle attuali. Tutti dobbiamo pensare in positivo, collaborare per la riuscita di un progetto fragile e mai definito che stiamo attuando giorno per giorno con enorme fatica. Grazie a voi tutti cari colleghi per aver camminato insieme».

Ceva non ha più pazienti Covid

Ora infermieri e medici cebani sono in prima linea per le vaccinazioni alla popolazione che stanno continuando a ritmo serrato, per cui la "normalizzazione" dell'Ospedale di Ceva richiederà certamente ancora del tempo. L'obiettivo è, comunque, quello di tornare alla situazione ante-pandemia, con il ripristino di tutti i servizi, Pronto soccorso compreso. Ora come ora, come ci aveva anticipato il sindaco Bezzone alcuni giorni fa, non è ancora possibile fare una previsione di data. Ma l’augurio è che si possano ripercorrere le tempistiche dello scorso anno, quando a luglio venne presentato il crono programma delle riaperture.